269 - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
268 - Dodecabrullo - Orifoglia - Solfeggiante - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
267 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
266 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
265 - Dodecabrullo



30 Macinale 269 - Risultato delle Elezioni a Rotiniel !

* Una pergamena di scintillante filigrana argentea viene affissa alla bacheca della Perla e alle porte della Città. Reca incisioni in blu scuro e una scia dorata ricopre il calco del nome posto a grandi caratteri in centro ad essa * Lunga vita all'Aran ! La Perla ha eletto il suo nuovo Re ! Udite udite, Cittadini di Rotiniel e popoli di Ardania tutta ! Alla prima ora del 30 Macinale 269, si sono svolti i conteggi dell'Elezione del Re di Rotiniel. La popolazione tutta era stata invitata al voto per una settimana intera, conclusasi ieri notte, come dichiarato. Con l'assistenza di due valenti Rotinrim, Federyiel e Loregard, ho prelevato il contenuto dell'urna elettorale e mi sono recata in Senato per i conteggi. Dopo aver giurato tutti e tre sulla Stele di agire con imparzialità e giustizia e di non rivelare a nessuno le preferenze dei Cittadini, abbiamo dato lettura e trascrizione dei voti, uno ad uno, fino a giungere alla lieta conclusione. I Senatori hanno oscillato sulla parità quasi fino all'ultimo, la qual cosa riepie il mio cuore di gioia nel constatare che Essi sono amati dalla popolazione e che ben sono collocati così in alto tra le sfere della nostra gerarchia. Per onor del voto, uno di Essi ha dovuto prevalere ed essere il prescelto agli occhi del popolo e degli Dei. E' con immenso onore e crescente emozione che nomino Drakko Bremen Aran en'Rotiniel Re di Rotiniel Le mie speranze e i miei sogni per la nostra Perla giungono ben riposti nel cuore di quest'Elfo, adesso mio Sovrano, che senza ombra di dubbio saprà tenere alta la Città fra le grazie delle spumeggianti onde di Earlann, donandole il proprio cuore e la propria esistenza. Possa il mio augurio benedire il suo governo ! Gli Dei volgano il loro sguardo sulla sua Reggenza ed illuminino il suo operato e quello dei suoi Senatori. L'ufficializzazione e l'incoronazione avverranno in un'apposita Cerimonia, in data da destinarsi. Siano giorni di festa e di gioia alla Perla ! A nome del Senato tutto,

$iriel, Regina della Perla

22 Macinale 269 - Elezioni a Rotiniel

* Un vistoso messaggio viene affisso alla bacheca della piazza di Rotiniel e un altro alle sue porte * Cittadini della Perla. Come annunciato proprio ieri al'Udienza in Senato, ho deciso di lasciare il trono. Non mi dilungherò sulle motivazioni e sui ringraziamenti che chi era presente ha già udito dalle mie labbra, proprio ieri. Questo avviso riguarda il futuro, non il passato ! Linfa nuova possa giunger alla Perla dalle mie mani, che possano posare la corona su un degno successore. Il Senato tutto ha deliberato che il nuovo Aran verrà eletto dalla popolazione tutta, fra i tre Senatori attualmente a capo dei nostri tre Ordini Cittadini. Drakko Isilmahtar Orcam Ho fatto allestire stamane un seggio elettorale in piazza. Vi trovate il nostro fidato Banditore, Slyras, che presenzierà ad ogni votazione assicurandosi che avvenga nel pieno della correttezza. Possono votare i SOLI Cittadini di Rotiniel, coloro che possiedono il manto della Città. Troverete un bauletto contenente delle pergamene intatte. Ne prenderete una e la indirizzerete al Senato, scrivendovi poi sopra il solo nome del Senatore che ha ottenuto la vostra preferenza. Raccomando a Voi tutti di utilizzare questa precisa procedura, perchè qualsiasi voto non contenga la giusta intestazione o il solo nome del candidato, verrà dichiarato nullo e invalidato. Non apponete quindi commenti personali o più di un nome. Anche in caso di voto doppio, entrambi verranno invalidati. Chiunque verrà sorpreso in atti di dubbia legalità nei pressi del seggio verrà processato per tradimento, sia esso Cittadino della Perla o meno. Il seggio verrà lasciato in piazza per una settimana esatta da quest'oggi, così che tutti i Cittadini abbiano il tempo di recarvisi per esprimere il loro voto. Al termine di questo periodo, io stessa mi accingerò a prelevare l'urna e a scrutarne il contenuto, deliberando tramite proclama ufficiale il nome del prescelto eletto dalla popolazione come nuovo Aran. Sceglierò tra i Rotinrim, due che mi accompagnino durante il conteggio, così che imparzialità e legalità siano garantite da testimoni, oltre che dagli Dei. Giuramento mio e loro sarà di non rivelare ad alcuno i mittenti dei voti, ne lo scarto con il quale il primo vincerà sugli altri. In caso di parità, si procederà ad una seconda votazione a ballottaggio tra i candidati giunti a parimerito. Al termine delle elezioni, indiremo una Cerimonia ufficiale per il passaggio di carica. Augurandomi che sia tutto chiaro in merito alla procedura e che affluiate numerosi alle urne, auguro a tutti che siano giorni di festa alla Perla ! Possa il vostro voto esser di buona sorte per il nostro futuro !

$iriel, Regina di Rotiniel

21 Macinale 269 - La Nuova Regnanza di Ondolinde

Alba del 20 Gwaeron *Un paggio dalle lucenti vesti percorre il Doriath, le terre umane e i lidi selvaggi recando seco delle pergamene finemente istoriate, da consegnare alle Regnanze di Ardania* Un Giorno Nuovo, sorge sulle mura della Splendente: sotto gli auspici divini, Vàlaryn figlio degli Isildur ha lasciato la corona della Città Celata a Vanadis en'Leuconoë, Nuovo Aran e a Lilith en'Calie, quale Bianca Dama. Gli dèi, per bocca di Padri, han posto il Sigillo: che il Popolo Luminoso si perpetui nelle Generazioni. *Sigillo del Tulip*

Cronache Elfiche

20 Macinale 269 - Cerimonia di convalida del censimento

Alle ora quattordici si avrà nella città di Rotiniel la festa di convalida del nuovo censimento. Nell'occasione verranno assegnate ai cittadini le ultime case rimaste sfitte, e le numerose nuove leve della città verranno indirizzate nei tre Ordini.


20 Macinale 269 - Iniziano gli sfratti a Rotiniel

*molti manovali sono visti nel quartiere residenziale di Rotiniel* *si ode lo strillone urlare per le strade* Per ordine del Senato di Rotiniel, vengono sgomberate le case degli ex cittadini che non hanno partecipato al censimento. Ogni loro bene di valore verrà messo in vendita presso il venditore Bancroft, presso il recinto innanzi al mercato. *prosegue per la sua strada gridando* *i manovali sfondano alcune porte portando fuori le casse*


17 Macinale 269 - Proclama sulla chiesa di Hammerheim

*Il proclama viene affisso su tutte le bacheche imperiali e inviato per conoscenza alle diocesi di Helcaraxe ed Amon.* Hammerheim, 16 Macinale A.I.269 Si annuncia alla popolazione tutta quanto segue: Con voto unanime del consiglio imperiale, allargato a comprendere tutti i rappresentanti della cittadinanza, Kritos Silis viene sollevato dalla carica di Sommo Sacerdote. Egli si è dimostrato inadeguato a ricoprire tale ruolo nel momento in cui la popolazione ne aveva più bisogno. Il bene del nostro popolo è sopra ogni cosa, così come l'onore di tutta la nostra gente che non si è mai piegata a nessun ricatto e non lo farà nè ora nè mai. L'Impero delle Westlands ripone la sua massima fiducia in Isilwen Nightfall, affidandole il gravoso compito di guidare la diocesi di Hammerheim. Ella sarà la guida spirituale della nostra gente, con decisione e fermezza si adopererà affinchè la fede sia sempre presente e forte nelle Westlands. Hammerheim ha la propria chiesa, unita nello spirito e nella forza, per il bene della popolazione tutta. Che tutto il popolo accolga con gioia questo evento, la pace ad Hammerheim continuerà a splendere negli anni a venire, sotto la protezione degli Dei. Stolto chi oserà minacciare ancora la nostra gente, poichè uniti fino alla morte combatteremo per i nostri diritti. Sempre.

Lord Hangius, Imperatore delle Westlands

1 Macinale 269 - Inaugurazione del Galeone di Tiond

28 Forense.29 Ninui del calendario Elfico. Alla metà della ventesima ora, i fratelli sindar si sono riuniti in Alta Nosse come da invito del banditore e dal messaggio lasciato al vento dalla strillona di Tiond. Un breve discorso di Eroil Edorieth, per introdurre la cerimonia e ricordare il fratello Zitan Almasy oramai da molte lune partito per l'incontro con Beltaine. Spostati al molo tra emozioni contrastanti, felici ricordi e cupi dolori, la cerimonia è stata continuata dal Sacerdote Onyzam che con sagge parole ed evocazioni ha benedetto l'imbarcazione donata agli elfi da Zitan nei suoi ultimi momenti. Earlann, dea dei mari, è stata invocata a protezione del galeone e un luccichio azzurro ha avvolto la nave. Tra gli occhi ammirati dei numerosi presenti, la nave è stata battezzata "Las en'Gaer", ovvero Foglia del Mare.

Annali di Tiond