269 - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
268 - Dodecabrullo - Orifoglia - Solfeggiante - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
267 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
266 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
265 - Dodecabrullo



23 Madrigale 268 - Nuovi Nobili

In piazza Auldan srotola una pergamena ed inizia a urlare "UDITE UDITE! Durante la cerimonia tenutasi a palazzo Ministri, Militari e Accademici sono entrati a far parte della corte dei nobili per i meriti ed i servizi svolti nei confronti dell'Impero: il ministro Kael Klimkin è divenuto Barone, il tetrarca Beleghil ha guadagnato il titolo di Conte, l'ambasciatore Assenzio ora è Duca, Fergus Rhaylith generale della milizia vanta il titolo di Marchese, il Capitano Daneel Rentletov è nominato Ammiraglio della flotta Imperiale, mentre Ariele tetrarca dell'Alba è ora Duca il tetrarca della notte Valin Vathalas è invece Conte, il ministro Khan Anvilheart affianca l'ordine col titolo di Marchese, infine Ritcher Assamov, Par Salian De Sade, Kernal, Vegan e Luke Krown sono nominati ufficialmente Ser. Che i loro meriti possano essere ricordati nel tempo e la gloria accompagni il loro cammino! GLORIA ALL'IMPERO DELLE WESTLANDS!" Auldan appese la pergamena nella piazza e si avviò verso i suoi uffici.

Auldan

23 Madrigale 268 - DIscorso in piazza

Terminato il lavoro di allestimento del palco, e dopo aver richiamato la popolazione della capitale nella piazza principale, Grifis scortato da due guardie imperiali sale sul palco e si prepara ad un discorso alla popolazione, indossa l'armatura imperiale e nella mano sinistra impugna la Lama del Falco Bianco. Osserva soddisfatto i presenti, cittadini dai più disparati ceti sociali e anche alcuni forestieri sono accorsi ad ascoltarlo. La milizia controlla che non ci siano ladruncoli ad approfittare della folla, mentre le guardie imperiali circondano il palco con occhi attenti e vigili. Grifis alza la spada al cielo ed inizia... "POPOLO DELLE WESTLANDS! SIETE ACCORSI QUI PER GIOIRE ASCOLTANDO IL MIO ANNUNCIO. DOPO NUMEROSE BATTAGLIE DOVE IL SANGUE NEMICO HA BAGNATO LA TERRA PIU' E PIU' VOLTE, DOVE I CADAVERI DEI LEGIONARI HAN RIEMPITO LE STRADE DELLE NOTRE TERRE E DELLE LORO TERRE, IN NOME DELLA LORO PRESUNZIONE, IN NOME DELLA LORO ARROGANZA, CREDEVANO, PER L'ENNESIMA VOLTA DI POTER COMBATTERE A PARI CAPACITA' CON NOI, QUESTA VOLTA CON L'IDEA DI APPROPRIARSI DELLE NOSTRE CONQUISTE. MA HAN TROVATO SOLO LA MORTE! ABBIAMO PROVATO, ABBIAMO TENTATO, ABBIAM CERCATO DI FARLI RAGIONARE PROPONENDO LORO LA PACE MOLTE VOLTE, MA ANCHE DI FRONTE ALLE LORO NUMEROSE SCONFITTE HAN CONTINUATO IMPERTERRITI A MANDARE A MORTE I LORO SOLDATI. STANCHI DI DOVER RESPINGERE I LORO ATTACCHI, DI VEDERE IL LORO IGNOBILE E IMPURO SANGUE SPORCARE LE NOSTRE AMATE TERRE, NOI, ABBIAMO REAGITO! ED ANCHE AD EST SONO CADUTI, SIAMO STATI GENEROSI! ABBIAMO PERMESSO LORO DI MORIRE IN PATRIA! MA NONOSTANTE LA NOSTRA MAGNANIMITA' HAN CONTINUATO A VOLER LOTTARE, A VOLER MORIRE, E TUTTO QUESTO PER LA LORO PRESUNZIONE DI POTER DETTAR LEGGE SU TUTTE LE TERRE UMANE! UN REGNO NATO NELLA MENZOGNA IL LORO CHE HA CONOSCIUTO IL GIUSTO DESTINO PER MANO DELLE WESTLANDS. ORA! DOPO L'ENNESIMA SCHIACCIANTE VITTORIA OTTENUTA SULL'ISOLA CONTESA, LA NOSTRA ISOLA VITTORIA, HAN FINALMENTE DICHIARATO LA RESA, CHIAMANDOLA *ride appena* RAGIONEVOLE RICHIESTA DI PACE! UN LAMPO DI SENNO NELLE LORO MENTI. QUINDI VI ANNUNCIO CHE LA GUERRA E' FINITA, E LA VITTORIA E' NOSTRA, COME LO E' L'ISOLA OMONIMA! POPOLO DELLE WESTLANDS! ABBIAMO DIMOSTRATO PER L'ENNESIMA VOLTA, LA NOSTRA SUPERIORITA'! GLORIA ALLE WESTLANDS!" Le urla gloriose e gli applausi accompagnarono l'imperatore mentre scendeva dal palco, e rieccheggiarono in tutte le terre dell'Ovest.

Lord Grifis

20 Madrigale 268 - Duoe nuove Cariche in Accademia

*In tutti gli angoli del mondo , in ogni piu' piccolo agglomerato di esseri umani e non, risplende una luce nella bacheca e nel momento successivo una pergamena compare.* *A lettere cubitali vi e' un annuncio * Ardania, Umani, Elfi e Mezzelfi , Barbari e Civilizzati , Esseri senzienti, ho l'onore di annunciarvi che nel giorno 17 Madrigale nell' Anno Imperiale 268 , sotto suggerimento dei rispettivi Tetrarchi e l'assenso del Consiglio Accademico , per Valore, Capacita', Sapienza, Coraggio e Virtu', l'Accademia delle Arti Arcane dell'Impero delle Westlands nomina: Aldaran Lannister, Arcimago dell'Ordine dell'Alba e Par-Salian De Sade, Arcimago dell'Ordine del Tramonto Che i loro nomi siano incisi nelle menti di tutti , perche' sono i nomi di due potenti e sapienti maghi

Sardaucas Sommo Tetrarca Anziano

20 Madrigale 268 - Cerimonia d'Investitura del nuovo Senato e degli Ordini Cittadini di Rotiniel

I Cittadini di Rotiniel si ritrovarono in piazza all'ora nona della sera per avviarsi insieme al Palazzo Senatoriale, in cui di lì a poco avrebbe avuto luogo la tanto attesa Cerimonia d'Investitura. Sguardi nervosi e impazienti, abiti eleganti e lucide armi da parata; la tensione si mescolava alla solennità dell'evento. Le nuove cariche dei vari Ordini Cittadini e del Senato sarebbero state rese pubbliche e ufficializzate dinnanzi alla popolazione. Primo fra tutti fu investito del titolo di Cittadino un nuovo membro della Città che da poco aveva esposto richiesta di cittadinanza. Successivamente il Senato prese posto sui quattro troni torreggianti sulla sala per dare lettura delle rinnovate cariche cittadine. La Regina Siriel lasciò la parola ai Senatori Hyywell, Justinar e Radamantis, ognuno a capo di uno dei tre Ordini Cittadini, di modo che a turno potessero eleggere autonomamente i loro sottoposti. I presenti vennero chiamati a presenziare dinnanzi al Senato riunito accogliendo gli applausi e le congratulazioni dei compagni, menzionati anche i nomi e le cariche degli assenti, così che tutti potessero prenderne atto. Il Senato, la Flotta, la Lega e il Tempio rinnovarono così il proprio impegno cittadino e le varie cariche che li compongono, lasciando poi il consueto spazio alle richieste dei Cittadini ai Regnanti. Terminata con successo la Cerimonia, la cittadinanza si avviò verso la locanda, dove ebbe occasione di festeggiare le nuove cariche insieme ad altri amici e viandanti.

$iriel, Regina di Rotiniel

19 Madrigale 268 - Festa a Palazzo

"Udite Udite! La sera del 19 Madrigale si terrà una festa nei giardini del palazzo imperiale. L'evento è aperto a tutti coloro che desiderano partecipare e assistere agli annunci che Lord Grifis, Imperatore delle Westlands farà ai presenti. Il banchetto sarà seguito dall'udienza pubblica che sua Maestà celebrerà nelle stanze del palazzo. Un evento unico per il popolo e per i forestieri che avranno anche l'onore di varcare la soglia del palazzo imperiale!"

Auldan, Banditore di HammerHeim

13 Madrigale 268 - Rotiniel: Festa in Locanda !

* Elfi paggi dal manto azzurro del mare vengono incaricati dal Senato di Rotiniel di recarsi nelle altre Città d'Ardania, sia del Reame Elfico che del Regno Umano, chiedendo il permesso di esporre in piazza la loro notizia * UDITE UDITE CITTADINI ! Questa sera, 13 madrigale cominciando a mezzo tra l'ora nona e l'ora decima, a Rotiniel, Perla dei Mari, avrà luogo un ballo per inaugurare la nuova apertura della Locanda sul Porto ! Chiunque abbia intenzione di trascorrere una serata piacevole all'insegna della musica e dell'allegria è invitato a prender parte all'avvenimento. Attendendovi numerosi, la Perla vi porge i suoi saluti.

$iriel, Regina di Rotiniel

11 Madrigale 268 - Fiera cittadina

Per oggi 11° del Madrigale Il governo Imperiale a fissato una giornata di festa per distrarre la popolazione dai mali che attanagliano le terre umane. Grande Mercato vi sara' e saran accetti mercanti da tutta ardania! Per concludere l'allegra serata si terra' un torneo Cittadino per determinare il nuovo Campione dell'Impero

Il Ministro Kael Klimkin