269 - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
268 - Dodecabrullo - Orifoglia - Solfeggiante - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
267 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
266 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
265 - Dodecabrullo



30 Granaio 266 - Accademia sigillata

Oggi 30 granaio, l'Accademia delle arti viene chiusa per motivi di sicurezza. Si fa noto agli accademici che da oggi l'Accademia di Edorel non dipenderà più dal Tetrarca Anziano Astandir Enderel di Hammereim, ma sottostarà al diretto dominio del Sommo Primarca come era nell'antichità e nella vecchia tradizione. Così è deciso.

Il Sommo Primarca e Rettore dell'Accademia delle Arti di Edorel

30 Granaio 266 - Battaglia sopra TIond.

Un vento gelido e un odore di tomba si fecero largo, oggi quando il sole era in alto nel cielo, nell foresta del Doriath. Gli animali scappavano impauriti e si rifugiavano a TIond.I Sindar si riunivano da ogni luogo della foresta per combattere un'oscura minaccia. Il corno da guerra del Cacciatore Firpil risuonò per primo nella foresta, seguito da molti altri che rispondevano al richiamo e chiamavano a loro volta l'armata dei Sindar. Nella radura sopra il fabbro di TIond, si riunirono i Cacciatori. Re Agar en,NImbreth e Galahad giunsero dall'ovest; da sud accorsero Linkin e Mithras;da est si videro arrivare Nhadriel e suo padre Aresius mentre da nord arrivarono Firpil e Arathorn Cadetto di Rotiniel. Verso nord si scorgevano, tra le foglie, veloci e agili guerrieri che indossavano aramture scure come la notte. I Fratelli Drow ci attaccavano in campo aperto. I Cacciatori si gettarono con cieca rabbia nel folto della foresta e falciarono la prima ondata di Drow come rami secchi. Ma l'avanzata dei SIndar fu fermata da un ostacolo solido come la roccia e ferale come la morte. Un cavaliere Drow che montava un destrieno nero come l'oblio, sbarrava la strada a capo delle sue truppe; e dietro questi un potente stregone lanciava occhiate d'odio. I due schieramenti si scontrarono come due onde nel grande mare. Al primo impatto molti Drow e Sindar perirono, ma a questo un secondo e poi un terzo scontro ne seguirono. La radura a nord di Tiond si era trasformata in un mare in tempesta. Acqua si scontrava contro acqua poichè Drow e Sindar hanno lo stesso sangue nelle vene e lo stesso sangue colorò di rosso la pianura. Acqua contro acqua come fratello contro fratello. Al terzo assalto la difesa dei Drow vacillò e il nero cavaliere perì sotto le freccie e le lunghe lance dei Sindar. Ma il potente stregone continuava a comandare i suoi uomini e a frapporsi fra i SIndar e la vittoria. I suoi ragni oscuri e i guerrieri Drow si batterono fino alla morte, come veri elfi, e così i Sindar che al quarto scontro ebbero la meglio e dispersero la difesa dei Fratelli Oscuri. Il potente stregone fu messo in fuga ferito. La vittoria dei Sindar fu a metà e il potente stregone sopravvisse alla vendetta degli elfi. Ma questi si batterono come orsi nella piana a nord di Tiond. Si batterono come Suldanas vuole che si battano i suoi figli e morirono come egli vuole che muoiano. Alla fine della giornata la piana era colorata di sangue, la giovane erba rossa porpora coperta dell'essenza unica e identica di Sindar e Drow. Mai avrà termine questa guerra; mai si placherà l'odio tra i due fratelli.

-così si narrerà nelle storie e nelle canzoni dei SIndar-

29 Granaio 266 - Luna Piena

Questa notte vi sarà una luna piena bella come mai l'avete vista prima d'ora. Innamorati di tutta Ardania ringraziate Awen e pregatela affinchè i vostri sogni si esaudiscano!

Cronache di Ardania

28 Granaio 266 - Un Nuovo mistero nella Antica Storia Elfica

Dopo alcuni giorni di studio del libro, son riuscito a decifrare una parte prima oscura. Un grande disegno sembra rappresentare una terra ampia e piatta, prima di alberi ma solcata da un grande ruscello. Nel mezzo di queste terre una lunga carovana di Elfi marcia verso qualche meta. Cavalli, ostard, carri e molti Elfi a piedi. Soldati e Contadini, Uomini, donne e bimbi e anche anziani. Probabilmente rappresenta l'esodo di Re Finwerin verso la Sacra Valle circa duemila anni addietro. Ciò che ha catturato la mia attenzione, ed è ciò che son riuscito a decifrare, è un disegno sbiadito e molto rovinato, posto dietro questa opera d'arte. Sembra notte, vista la presenza di alcune stelle. Un Elfo a cavallo, protetto da una splendida corazza di Piastre, osserva una Elfa correre verso il nulla. Entrambi indossano un tipico bracciale pegno d'amore, e da questo suppongo siano due amanti. Il viso dell'Elfo è solcato da lacrime, e la tristezza vela gli occhi dell'Elfa. Ora due dettagli han fatto sorgere in me un atroce dilemma. L'Elfo sembra indossare una verde Corona, simile a quella che indossa Re Lorac, mentre i folti capelli della donna son raccolti da un fermacapelli formato da due piccole spade incrociate. E quel simbolo lo ho già visto, studiando la Storia Antica delle Casate Elfiche, un libro scoperto dal Custode Thomas Ipsen nella sezione segreta della Biblioteca. E quel simbolo, haimè, non apparteneva ai Sindar...

Eledan Urodem, Primo Consigliere, Sacerdote di Earlann

28 Granaio 266 - Nomina del nuovo Capitano delle Sentinelle

Si rende pubblico che nella giornata di martedi` 25 del mese di Granaio a Rotiniel e` avvenuta la promozione della sentinella Steven al grado di Capitano delle Sentinelle. I meriti sul campo e la dedizione al proprio re e soprattutto alla propria citta` dimostrati da Steven hanno reso doverosa questa promozione. Il re Shu si congratula con il Capitano Steven e gioisce di questo avvenimento, come della promozione avvenuta pochi giorni prima del Generale Glorfindel, assieme a tutta la citta`.

Slyras Minic

28 Granaio 266 - Giorno di Mercato

Oggi ad Edorel è giornata di mercato. La Piazza mercato sarà aperta dalle 12.30 alle 14.00 e dalle 17.00 alle 22.00. Le licenze verranno concesse sul posto dalle autorità. Accorrete venditori, portate le vostre preziose merci. Fatevi avanti compratori, oggi troverete ciò che cercate!

Robert, Banditore di Edorel

27 Granaio 266 - Meteorite in Helcaraxe (parte 4)

Questa sera gli uomini del nord guidati dal loro Jarl sono giunti ad Ilkorin, il villaggio elfico e hanno cercato di prendere contatto con Durin, uno degli ultimi anziani della ormai sciolta Gilda degli Ingegneri. Purtroppo a detta di matilda la governante, sembra che Durin sia scomparso durante una battuta di caccia. Una rapida cerca da parte dei vargos ha portato alal luce l'esistenza di un piccolo gruppo di drow che si era appostato tra i boschi a Ovest di ilkorin...Drow che avevano catturato il povero Durin. Dopo una lunga schermaglia il campo drow e stato sgombrato e Durin salvato.

Cronache del Nord

26 Granaio 266 - Ferito il Re di Amon

Due notti fa il re della città di Amon Redual Asterot è stato vigliaccamente attaccato da un membro dell'accademia di edorel che lo ha pugnalato lasciandolo a terra ferito gravemente...solo l'intervento delle guardie lo ha salvato da morte certa. Il sicario riconosciuto come Necro sembra da voci non ufficiali essere stato inviato dal re di Edorel, Gilbert Ridfort come punizione per il mancato intervento di Amon nella guerra tra Edorel e Helcaraxe attualmente in corso. Altre voci dicono che l'apprendista Necro sia stato avvicinato poco prima dell'attacco da una donna nelle terre del nord che lo avrebbe convinto a uccidere il re.

Cronache di Amon

26 Granaio 266 - Il Libro è stato ritrovato. E nuovi misteri invadono la mia mente

Il libro è stato ritrovato. Evitando di narrare le eroiche imprese dei miei fratelli e sorelle, dico qui ciò che mi è concesso sul libro. "Ondolinde e il mistero della Arcana Fonte" risale a circa mille e cinquecento anni fa, o anche più. Quel che è certo che Ondolinde ancora non esisteva. Molti disegni ci permettono di vedere come era la Valle a quei tempi, selvaggia e anche moltoi inospitale. Molte battaglie son rappresentate, contro Goblin e Orchi, e anche contro un Grande Drago. Mentre nella parte iniziale, comprensibile, si spiega che Ondolinde sarebbe una città magica, costruita dalla magia da Finwerin e dai suoi Quenya, la parte finale risulta quasi intraducibile. Un Altissimo Quenya molto arcaico rende quasi incomprensibile pagine forse molto preziose. Un mistero continua poi ad avvolgere il libro...la Magia da cui ogni Libro è avvolto, una magia che li protegge da secoli, sembra esser stata annullata. E questo, haimè, mi spinge a sospetare di uno dei Custodi Anziani, gli unici capaci di lanciare tale magia, e gli unici capaci ad annullarla senza lasciarvi tracia. Ora però mi dedicherò allo studio della parte finale, sperando che questo possa esser utile al mio Re a al mio popolo.

Eledan Urodem, Primo Consigliere, Sacerdote di Earlann

25 Granaio 266 - Furto nella Biblioteca

Era l'alba quando a Palazzo uno dei Sacerdoti del Sacro Conclave, nonchè Bibliotecario, è giunto dando una notizia sconcertante. Qualcuno, o forse qualcosa, è penetrato nella biblioteca ed ha rubato un libro molto antico, risalente ai tempi di Finwerin. Uno dei Custodi è rimasto gravemente ferito, ed ora riposa nelle infemerie a palazoz, sotto stretta sorveglianza. Oggi pomeriggio sarà sottoposto a interrogatorio e saranno messi assieme tutti gli indizzi rinvenuti. Sempre stasera, alle ore 21, sarà organizzata una Cerca, col fine di recuperare questo cimelio e riportarlo al sicuro. Alcune ombre velano questo furto, ma per ora quello che conta è recuperare il Libro e mantenere integra la biblioteca. Cittadini e Guardie di Ondolinde, stasera accorrete tutti, e ben armati, anche di astuzia!

Re Lorac, Sire di Ondolinde

24 Granaio 266 - Nomina del Primo Consigliere

Oggi un membro del Sacro Conclave, un anziano Sacerdote di Earlann, è stato richiamato a Corte per assolvere a delle funzioni vitali per il Regno. Vista la sua fedeltà al popolo Quenya, vista la sua Saggezza e la sua rettitudine, Eledan Urodem è stato nominato Primo Consigliere del Re. Da ora ha pieni poteri amministrativi. nella città di Ondolinde e nel Feudo di Ilkorin. in assenza del Re, avrà le competenze di un Guardasigilli e manterrà anche l'incarico di Ambasciatore. Dopo i tristi eventi di carattere interno e il ritiro di ogni incarico e potere nella città, una nuova figura affiancherà Re Lorac e la Regina Elayne nella amministrazione del Regno. Buona Vita a Eledan Urodem, Sacerdote di Earlann

Re Lorac, Sire di Ondolinde

23 Granaio 266 - Meteorite in Helcaraxe (parte 3)

Attenzione cittadini del nord... questa mattina sembra che le dannate piante abbiano invaso il villaggio all'esterno delle mura e anche il passaggio alle caverne sembra chiuso da un ammasso di viticci che ne blocca l'accesso... la gente di helcaraxe comincia ad avere paura..anche se la guarnigione ha finora tenuto lontano dalla città i viticci uscire all'esterno è divenuto praticamente impossibile e molto pericoloso.. Il commercio comincia a risentirne...anche se i viaggi via mare sono garantiti l'accesso alle miniere del nord e praticamente bloccata dalla massa vegetale... Per le strade del regno si comincia a mugugnare dell'incapacità dello jarl di fronteggiare la situazione e il fiero popolo combattente si sente chiuso e soffocato non potendo uscire da helcaraxe per una "sana" battuta di Caccia al troll...

Cronache del Nord

22 Granaio 266 - Promozione del capitano Glorfindel

Il grande Re Shu, Sovrano di Rotiniel, rende noto che nella giornata di giovedi` 20 Granaio, presso il castello della citta` e` avvenuta la promozione di Glorfindel, gia` Capitano delle Sentinelle, a Generale dell'esercito cittadino. Contestualmente il sire Shu ha dato titolo provvisorio all'adesso Generale Glorfindel di Vicere della citta`, con potere decisionale su qualsiasi aspetto amministrativo della citta` nei casi di assenza del re stesso. Il Generale Glorfindel avra` da ora potere completo sull'organizzazione dell'esercito, sulla promozione dei suoi membri, sull'organizzazione dello stesso, previo concordato con il re. *sigillo reale di Rotiniel*

Slyras Minic

18 Granaio 266 - Nomina a Guardasigilli

Stasera il fresco sposo Romenquettadil ha preso la cittadinanza di Edorel. Il Sommo Primarca lo ha incaricato di tenere un importante ufficio. Romen è stato nominato Guardasigilli del Primarca. Egli d'ora in avanti scriverà sulle pubbliche bacheche nella vece del Primarca, risponderà a lettere e organizzerà gli appuntamenti. Il Primarca e la città tutta pone molta fiducia nel nuovo guardasigilli e gli fa i piu sentiti auguri di buon lavoro.

Robert, il Banditore di Edorel

17 Granaio 266 - A tutta Helcaraxe

Porto all'attenzione di tutti i membri della possente Helcaraxe che a causa della partenza del Vicerè Kronor Olkem, ho passato i poteri al mio nuovo collaboratore Liam Wintertale il Godar e sacerdote di Aengus. Comunico inoltre che a seguito del valore e del coraggio dimostrato il Turas Brutus è stato nominato Vargos e verrà organizzata la cerimonia verso fine settimana. Ave popolo glorioso dei ghiacci eterni!

Lo Jarl

17 Granaio 266 - Meteorite in Helcaraxe (parte 2)

L'accademia di magia ha iniziato le indagini e questo è quanto è stato scoperto finora: **************************************************** Dopo colloquio con Gartax il Saggio del Picco dell'Aquila e con Demetrio l'anziano Bibliotecario di Hammerheim è risultato quanto segue: "Sembra che la nostra unica possibilità di spostare il meteorite dal luogo dove è caduto sia quello di recuperare il tomo di magia appartenuto ad un antica Gilda di ingegneri. Secondo gli antichi testi la gilda aveva nel suo organico dei potenti stregoni che svilupparono incantesimi di grande potenza per poter spostare grosse quantita di materiale e con i quali vennero costruiti enormi edifici in brevissimo tempo. La gilda annoverava sia maghi umani che elfi. Ma il troppo potere che questa gilda stava accumulando a se la portarono ben presto in rovina tanto che la sua sede nella capitale venne trasferita in un anonimo edificio a sud di edorel... a quei tempi però ancora nessuno sapeva i malefici e le dannate creature che la torre, antica dimora di Tormod, poteva sputare. La sede della gilda venne attacata una notte dai non morti fuoriusciti dalla torre e molti ingegneri perirono nonchè nelle sue rovine vennero sepolte tutte le conoscenze acquisite." ******************************************************

Cronache del Nord

17 Granaio 266 - Meteorite in Helcaraxe (parte 1)

Ormai sono passati gia molti giorni che a Nord dell'Isola di helcaraxe è piovuto dal cielo uno strano meteorite che all'impatto col ghiaccio ha liberato dei vapori dagli effetti alquanto bizzarri. All'inizio attorno al sito sono cominciati ad apparire strani funghetti le cui spore però risultavano alquanto tossiche per uomini e animali...sugli animali inoltre sembravano avere l'effetto di farli impazzire tantè che molte cavalcature si sono ribellate ai loro padroni nei dintorni del meteorite. Ma come se questo non bastasse col passare dei giorni i funghi sono cresciuti e sono diventate piante..piante fameliche che aggrediscono chiunque si avvicini. Il problema e che se il tutto non verra risolto NEL GIRO DI UN MESE la citta verra assediata letteralmente da "quest'esercito" di viticci. La gente di helcaraxe ha dovuto rivolgersi a malincuore all'Accademia dei Maghi per cercare aiuto.. qui sotto riportiamo un rapporto stilato da alcuni eminenti membri dell'accademia ************************* Rapporto dell'Accademia Referto: Catalogato come 1267 Il Meteorite sembra essere composto di un materiale sconosciuto ma molto resistente, simile all'agapite in qualità di resistenza ma molto piu leggero...se venisse fuso se ne potrebbe ricavare una buona quantita di armi o armature. La roccia sembra essere calda al tatto benche siano passati gia molti giorni dall'impatto e se intaccata ne fuoriesce un liquido in grado di accelerare i processi metabolici dei vegetali e in grado di confondere i sensi degli animali. Alcuni esperimenti condotti da Enderel hanno provato la veridicità di ciò. Ora sembra che il continuo emanare vapori sia dovuto alla presenza della superficie ghiacciata sulla quale la roccia ha impattato...se il meteorite venisse spostato su una superficie quale altra roccia probabilmente avremmo modo di neutralizzare i suoi effetti nocivi e poter cosi lavorare questo "dono di Crom" L'Accademia però non è in grado attualmente di disporre di un adeguato incantamento per trasportare una così grossa quantita di roccia...ulteriori indagini verranno presto avviate. Firmato Astandir Enderel, Oskatat e Sitrel ***************************

Cronache del Nord

16 Granaio 266 - Cerimonia al Tempio di Awen ad Edorel

Stasera alle ore 19.30 ci sarà una crimonia rligiosa nel Tempio di Awen ad Edorel per ringraziare il nostro Dio Protettore e Patrono per il nuovo Primarca. La cittadinanza è invitata a partecipare al rito officiato dalla Sacerdotessa Melshir. I forestieri possono assistere alla funzione.

Robert, banditore di Edorel

15 Granaio 266 - Riprendono le ostilità

Il Magistero, sentiti anche i cittadini tutti, ha deciso che i barbari non prenderanno il Passo senza colpo ferire. La città di Edorel difenderà il suo territorio con tutte le sue forze.Il Primarcato è contrario alla guerra ma non può permettere che si rubi un pezzo del territorio patrio. Il Magistero ha deciso: cittadini difendiamo le nostre terre dagli oppressori!!

Robert, banitore di Edorel

15 Granaio 266 - Richiamo alle armi

Tra Eracles e la città di Amon, sono stati avvistati un folto gruppo di goblin e altre creature non ancora riconosciute. Ogni cittadino e combattente di ogni città è chiamato in aiuto di Amon per respingere questa invasione.

Redual Asterot, Re di Amon

14 Granaio 266 - Trovati i banchieri. La BANCA riapre i battenti.

Oggi grazie al miliziano Bersh Kolrith i due banchieri Astar e Darlene sono stati acciuffati in una operazione dove hanno partecipato il sottoscritto, il Tetrarca Valin Vathalas, il Luogotenente Tuzzis, il Sergente Alaron, i miliziani Bersh e Lyonis, l'accademico Kaervek. Giustizia è stata fatta. Ma la notizia sconcertante è che il mandante del latrocinio operato a danno della comunità di Edorel è lo Jarl dei bifolchi. Intanto la Banca è già stata riaperta e i nuovi e fidati banchieri Azarael e Yolanda sono lì per servirvi. Un encomio e un ringraziamento al miliziano Bersh.

Gilbert Ridfort, Sommo Primarca di Edorel

14 Granaio 266 - Avvisi importanti per tutta Helcaraxe

Porto all'attenzione di tutti i cittadini e guerrieri di Helcaraxe che da oggi al mio fianco vi sarà il Vicerè Kronor Olkem, mio cugino e precedente regnante. Egli mi aiuterà nella gestione del potere dato che le mansioni stanno divenendo molte e quindi la città necessita di qualcuno che la governi al mio fianco e che se ne occupi in mia assenza. Informo voi tutti quindi che la sua parola vale quanto la mia e che quindi lo dovrete rispettare e seguire come avete fatto e state facendo tutt'ora con me. Essendo divenuto Kronor Vicerè, ho passato la carica di Generale a Saxon Feanor, che ha così rinunciato alla carica di Ambasciatore per dare supporto ai due regnanti i ambito politico e decisionale. Le altre cariche rimangono immutate. Se qualcuno ha qualche richiesta particolare è invitato a renderla nota ad un superiore. L' ultimo avviso riguarda la cassa comune di Helcaraxe. Si tratta di un deposito di fondi che sono a disposizione di tutti i componenti dell'armata e che verranno usati soprattutto per finanziare le future manovre di guerra. Nessuno è obbligato a fare veramenti ma siete tutti invitati a depositare di tanto in tanto delle ricchezze le quali verrano aggiunte alla cassa, affidandole a me, al vicerè o al generale. Un ringraziamento particolare va ad Antoine DeRoche, il quale ha aperto la cassa comune con una donazione di ben 65000 monete d'oro...Helcaraxe ti sarà per sempre riconoscente e speriamo tutti che tu un giorno possa tornare da noi, ricordati di come ti siamo stati amici! Con questo ho terminato, che Helcaraxe possa vivere infiniti giorni di gloria! Ave!

Lo Jarl

12 Granaio 266 - Inizia l'assedio di Edorel

Edorel è oramai piegata dalla crisi economica ed è per questo motivo che nella giornata di oggi sono scattate le manovre da parte dell'armata del nord. Un accampamento davanti alla città è in allestimento e presto l'armata sarà pronta a occupare la zona. Rimarremo lì sino a quando il Primarca Gilbert Ridfort non acconsentirà a cederci il passo degli Orus Maer. Miliziani e Ridfort vi consiglio di non mettere piede fuori dalla città... Per quanto riguarda invece l'accademia, agiremo in base a come agiranno i suoi componenti. AVE!

Lo Jarl

10 Granaio 266 - Riunione Concilio dei Re Elfici

Mercoledì 13 alle ore 21.30 a Ondolinde si riunirà il Concilio dei Regnanti delle terre Elfiche. Dopo lungo tempo i Signori dell'Hildoriath si riuniranno nella Bianca Capitale per ribadire alcuni punti di forza dei Reami Immortali. Per quella data il Palazzo sarà aperto solo ai Cortei dei Relativi Regnanti e alla Cittadinanza tutta della bianca Città. Così i Re dell'Hildoriath hanno deciso. **Timbro di Tiond** **Timbro di Rotiniel** **Timbro di Ondolinde**

I Banditori in nome dei loro Re

10 Granaio 266 - Edorel in bancarotta

Informo i cittadini tutti che il Primarcato di Edorel, riunitesi le alte cariche in assemblea plenaria, ha deciso di dichiarare bancarotta. La causa va ricercata nella cattiva gestione finanziaria dell'attuale governo, il quale ha peggiorato la gia precaria situazione di insolvenza instauratasi durante il governo del precedente sovrano Garreth Elcaster. Informo inoltre che la banchiera Darlene e suo marito Astar sono ricercati in tutto il regno per essere fuggiti con gran parte dell'oro e dei preziosi contenuti nei forzieri della banca. Per questi motivi la banca di Edorel rimarra chiusa per alcuni giorni.

Robert,banditore di Edorel

8 Granaio 266 - Domenica giorno di FESTA ad EDOREL

Il Magistero di Edorel ha deciso di indire un giorno di festa per festeggiare il nuovo Primarca. Domenica sarà giorno di MERCATO e tutti potranno commerciare nell'apposita piazza dietro la concessione di una licenza.Inoltre ci saranno funzioni religiose, giochi e intrattenimenti con attori e bardi. Tutta Ardania è invitata a partecipare ad esclusione dei barbari.

il Sommo Primarca Gilbert Ridfort

7 Granaio 266 - Convocazione Magistero

Questa sera è convocato d'urgenza il Gran Consiglio del Magistero, i membri sono invitati a presentarsi alle 22.00 presso il palazzo del Sommo Primarca Gilbert Ridfort.

Robert il banditore di Edorel

7 Granaio 266 - Jean Thaelorth nuovo ambasciatore di hammerheim

Oggi durante la riunione tra cittadini e il nuovo sovrano è stato nominato nuovo Ambasciatore di Hammerheim Jean Thaelorth. Egli da questo momento riceve l'immunità diplomatica dall'Alta Corte. *Timbro imperiale*

Auldan, Banditore di Hammerheim

6 Granaio 266 - Il consiglio di Helcaraxe ha deciso

Porto all'attenzione di tutti quanto stabilito in giornata dal consiglio al quale hanno partecipato le più importanti cariche di Helcaraxe. Per quanto apprezziamo la volontà di Gilbert Ridfort, che per una volta è riuscito a metter da parte il proprio orgoglio offrendosi di pagare la vecchia ammenda, abbiamo comunque stabilito che non ci riterremo soddisfatti sino a quando il passo dell' Orus Maer non sarà nelle nostre mani. Dichiaro quindi che le ostilità sono ancora aperte a meno che il neonato sovrano non decida di cederci spontaneamente il passo. Ribadisco quanto detto tempo addietro ovvero che per tutelare i più deboli e indifesi, non verranno attaccate le persone che non indosseranno la divisa della milizia. Verrà invece attaccato chiunque interverrà a difesa dei componenti dell'esercito Edoreliano. Che forza e onore ci guidino in battaglia tutti quanti indipendentemente dallo schieramento a cui apparteniamo Così il consiglio ha deciso, Ave! *simbolo reale di Helcaraxe*

Lo Jarl

6 Granaio 266 - Onore e gloria al defunto imperatore

Un uomo dai grandi ideali e dall'immenso coraggio ci ha lasciato per volare nella sala degli impavidi. Non importa se egli sia stato amico o nemico, ora lo dobbiamo solo vedere come un uomo che ha più volte dimostrato il valore in vita con gesti che riecheggeranno nell'eternità. AVE MORGAN DA SILVA!

Lo Jarl a nome di tutta Helcaraxe

6 Granaio 266 - Hammerheim in lutto

Con somma tristezza scrivo queste righe per avvisare il mondo intero che il cuore del grande Morgan Da silva ha smesso di battere ieri notte. La causa della sua morte è derivante da una grave malattia che lo colpì durante la guerra tra gli elfi e gli umani; tuttavia lui continuò a governare il suo Regno sapendo che non gli restava tanto da vivere. Io sono il solo a sapere che lui era stato colpito da questa gravissima malattia e mi aveva pregato lui stesso, per non allertare il suo popolo, di non far trapelare questa notizia che poteva portare in subbuglio Hammerheim. Voglio ricordare Morgan nonchè mio parente, come un Grande Re, un Re che ha dato la sua vita per la gioia del suo regno, Hammerheim la capitale del Regno Umano. Eblis Da Silva riceve *stacca la penna d'oca dalla pergamena* la carica di reggente di Hammerheim. *Timbro Imperiale*

Eblis Da Silva

6 Granaio 266 - Tregua in attesa che il consiglio di Helcaraxe decida

Nel pomeriggio mi sono riunito al Picco dell'Aquila assieme a Gilbert Ridfort per discutere della pace da Edorel chiesta. Siamo giunti a degli accordi che verranno resi pubblici qualora il Consiglio li approverà. Nel frattempo non verranno alzate le armi da entrambe le parti.

Lo Jarl

6 Granaio 266 - Hammerheim indice una riunione cittadina

Il giorno 7 Granaio 266 alle ore 15 si terrà una riunione che sarà esclusivamente aperta ai miliziani,corsari, accademici e cittadini di Hammerheim. Si invita, dunque, la massima partecipazione. Si discuterà principalmente sulla minaccia che vede Hammerheim da parte degli elfi guidati da Lorac, il Re di Ondolinde. *Timbro Imperiale*

Auldan, Banditore di Hammerheim

6 Granaio 266 - Nasce il Sacro Conclave

Oggi Ufficialmente nasce il Sacro Conclave, che riunisce i Sacerdoti dei Nostri Genitori e Fratelli di dei. A Ondolinde questo Conclave avrà un triplice fine: - Fornire aiuti ai vari Sacerdoti, teologici e pratici sul come appellarsi agli Dei - Riunire i Sacerdoti e avere un Organo da consultare per le questioni teologiche - Ultimo, ma forse il più importante, curare la vita religiosa del Regno di Ondolinde e anche dei Regni Elfici che lo riconosceranno Il Conclave avrà una struttura simile al Concilio delle Arti, nessuna gerarchia, ma solo Guide sagge ed illuminate. Che Beltaine illumini la vita dei Sacerdoti che giungeranno per servire gli dei Che Suldanas dia loro il coraggio di proseguire sulla strada Sacra Che Earlann doni loro saggezza Che Morrigan li renda astuti e furbi per meglio servir i Regni e il popolo elfico

Lorac degli Isildur, Re di Ondolinde

6 Granaio 266 - La Splendente chiede ciò a Hammerheim per evitare la Guerra da Lei scatenata

Avete Chiaramente dichiarato Guerra al Regno di Ondolinde considerando nemico il Re, ignorando le nostre ambasceire, offendendo il Regno tutto con parole ufficiale vergognose! Ormai l'Armata Splendente è in stato di Guerra, ho dato ordini di procedere con le operazioni militari e di iniziare a combattere a tutto spiano. Abbiamo Sancito il richiamo alle armi e messo in allerta ogni elfo sulla sacralità dell'Hildoriath. Nessuna Armata nemica verrà tollerata in tutte le terre Elfiche, perchè così ordinarono gli Dei millenni addietro! Ora Ascolta Hammerheim. Con un ultimo gesto di tanti, un ultimo tentativo di tanti, io vi porgo la mano per la pace! Ecco cosa il Regno chiede: - Cancellazione del Bando del Re - Pagamento di 20 mila pezzi d'oro a titolo risarcitorio - Presentazione di Scuse Ufficiale al Re e al Popolo Elfico tutto da parte del Re e di Eblis nelle Pubbliche bacheche e al Cospetto del Tulip, simbolo del popolo e delle tradizioni Elfiche. Queste condizioni non sono trattabili, nulla può essere modificato. Hammerheim hai un tempo ragionevole per darmi una risposta. Decorsi tale periodo questa proposta decarrà. Inutile dire che in tal lasso di tempo noi ci consideriamo in stato di guerra con il Regno di Hammerheim. Il mio scopo è quello di giungere alla pace, e ve ne sto dando i mezzi e le posibilità ancora una volta, così come Beltaine chiede e Earlann insegna. Ma anche la pazienza degli Elfi ha un limite. In attesa di una risposta, in cuor nostro sperando ancora nella pace

Lorac degli Isildur, Re di Ondolinde

6 Granaio 266 - Nomina del Tetrarca dell'Alba e del Tramonto

Domani, Sesto Granaio del 256esimo Anno Imperiale, alla ventunesima ora, presso l'Accademia di Edorel, si terrà la cerimonia di nomina a Tetrarca dell'Alba del Mago William McLane e a Tetrarca del Tramonto del Mago Oskatat. La cerimonia sarà aperta a chiunque voglia assistervi.

Astandir Enderel

5 Granaio 266 - Passaggio di poteri

Io, oggi giorno 5 del mese di Granaio, convoco a palazzo il Maresciallo Gilbert Ritfort alla 22 ora per passare alla sua persona la carica di Sommo Primarca. La mia decisione è scaturita dalle mie condizioni fisiche e dalla mia ormai non più giovane età, è tempo per me di farmi da parte e lasciare la carica al meritevole Maresciallo, che in questi hanni di onorato servizio ha svolto un ottimo lavoro e la merita appieno. Io non mi allontanerò del tutto dalla vita politica di Edorel, e sarò consigliere del Magistero. La cerimonia sarà aperta a chiunque voglia assistervi.

Garreth Elcaster, Sommo Primarca di Edorel

5 Granaio 266 - Helcaraxe dichiara guerra ufficiale ad Edorel

A tutto il popolo di Ardania, a seguito del comportamento di Gilbert Ridfort con la sua continua mancanza di rispetto nei confronti di noi barbari, rendo pubblica la dichiarazione di guerra alla città di Edorel. Colgo l'occasione per avvisare che verranno attaccati solamente i cittadini che indosseranno la divisa ufficiale della milizia e quelli che li difenderanno. Non verrà sparso il sangue di gente innocente in modo tale da permettere a chi vuole stare tranquillo nella propria città di non correre rischi. Mi auguro che la stessa clausola sia rispettata per i cittadini di helcaraxe che si dichiareranno fuori dalla guerra girando senza la divisa. Infine informo che a seguito dei ripetuti attacchi che giungono dalle terre del nord, è nostra intenzione conquistare il passo che congiunge queste ultime alle foreste di Edorel. Questa è la decisione dell'armata del nord. AVE e che chi morirà in battaglia possa farlo con onore e coraggio.

Lo Jarl

5 Granaio 266 - Guerra Edorel -Helacaraxe

Ieri 4 Granaio, il Primarcato di Edorel ha risposto agli assassini con una dichiarazione di guerra, come si usa fare presso i regni civili. Edorel ha avuto qualche perdita, ma molti sono stati i barbari caduti con la faccia nella neve. La cittadinanza è tenuta a stare attenta e pronta a difendere la nostra amata città dai protettori dei briganti. Se un qualsiasi barbaro verà visto nel Primarcato in compagnia di un brigante verrà bandito dal Primarcato quale brigante.Così ha deciso il Sommo Primarca.

Robert, il banditore

3 Granaio 266 - Nuovi ufficiali ad Edorel

Oggi sono stati investiti della carica di ufficiale della milizia : Tuzzis, in qualità di Luogotenente,e Alaron, in qualità di Sergente. Si è tenuta una breve cerimonia al Palazzo del Primarca con la presenza del Magistero.

Robert, funzionario di Edorel

2 Granaio 266 - Tempo di Grandi Cambiamenti

*Affisso alle bacheche di ogni angolo di Ardania Civilizzata* Oggi , 2° granaio 266° anno Imperiale , sottoscrivo insieme al Primarca di Edorel e al Regnante sostitutivo di Amon l'editto che sancisce Edorel e Amon libera dagli impegni non scritti o trattati , verso Hammerheim. Questa non è una frattura dei legami e dell'amicizia verso Amon e Edorel , ma è anzi si uno spronare la politica estera di queste due città che un tempo dipendevano dalla capitale , Nostra Hammerheim , e che ora sono loro stessi dei centri autonomi. L'Impero di Hammerheim continuerà con le sue colonie i suoi villaggi le sue isole e a Edorel e Amon l'augurio e la speranza che i loro regni , ora sotto la loro completa visione politica , rendano onore a quello che è il Regno Umano , fondato da Uomini e da sempre il piu' grande Centro Commerciale e Sociale di Ardania per Tutte le Razze. Edorel continuerà a fornire i metalli alla capitale con le sue miniere e Amon continuerà a difendere le frontiere . Noi continueremo a offire le sedi giudiziarie a Edorel e Amon. Io Imperatore di questo regno , che è stato a dir poco unito e splendente , ora do al Primarca di Edorel e al Regnante di Amon l'autorità di legislare e governare le loro città e i loro territori. Infine , giunto a una età avanzata per i comandi esecutivi , lascio gli stessi all'ormai effettivo da settimane , mio nipote Eblis Da Silva. Io Imperatore do a lui tutti i poteri che Ancora Ho e Avrò fino alla mia morte , dandone l'effettiva veridicità. *timbro regale* *Timbro di Hammerheim seguito dalla fimra di Morgan Da Silva e Eblis Da Silva* *Timbro di Amon seguito dalla firma di Redual Asterot* *Timbro di Edorel seguito dalla firma di Garreth Elcaster*

Morga Da Silva , Imperatore

2 Granaio 266 - Torneo Milizia di Edorel

Oggi 2 Granaio alle 18.00 si terrà ad Edorel un torneo della milizia, verranno assegnate le cariche agli ufficiali.La cittadinanza è invitata a pertecipare.

il Maresciallo