269 - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
268 - Dodecabrullo - Orifoglia - Solfeggiante - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
267 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
266 - Dodecabrullo - Nembonume - Orifoglia - Solfeggiante - Antedain - Lithe - Granaio - Madrigale - Adulain - Macinale - Forense - PostApritore
265 - Dodecabrullo



27 Forense 266 - Una strana informazione...

Porgo all'attenzione di tutti i regnanti del Regno Elfico che lo scorso pomeriggio ho trovato i cadaveri di alcuni Drow nei pressi di Ondolinde. Probabilmente si trattava degli sventurati che hanno voluto sfidare i valorosi combattenti guidati dal capo delle Guardie, il famoso Lorac Isildur. Quello che comunque ritengo opportuno dirvi è che nel perquisire i corpi dei Drow per recuperare qualcosa di utile, ho trovato una pergamena raffigurante un'immagine confusa che pareva essere la rappresentazione di un edificio in rovina con strani simboli sul tetto. Tale costruzione di sicuro non apparteneva allo stile elfico e inoltre aveva l'entrata bloccata da un muro. Avrei voluto mostrare tale raffigurazione a uno di voi regnanti ma sbadatamente mi è caduta in un fiume mentre pescavo...Magari si trattava solo di un disegno senza valore ma spero che le informazioni date vi possano tornare utili in qualche modo. Un saluto a voi tutti e che Beltaine vi benedica!

Un viandante

27 Forense 266 - Schermaglia di Drow ad Ondolinde

Una piccolo manipolo di Elfi Oscuri, assieme a Ragni Neri, ha assaltato nel pomeriggio la Sacra Valle di Ondolinde. La schiera, seppur ridotta (circa una trentina fra Oscuri e aracni), e' stata sconfitta e messa in fuga dalle sole forze di tre combattenti: la Regina Aredhel Eldamar, Signora di Ondolinde, Lorac Isildur, Comandante della Guardia Alta, e Kal Torak, Primo Stregone di Tiond. Sono bastati tre elfi, tre soli figli di Beltaine, a mettere in fuga i vili adoratori di Luugh. La pace del Reame non e' cosi' lontana...

Maryenel, Banditrice di Ondolinde

26 Forense 266 - Nozze ad Edorel

Con sommo gaudio, in quanto sacerdotessa di Edorel, annuncio che: il dì 8 del mese di Macinale alla ventunesima ora del giorno, Sua Eccellenza l'arcivescovo Paavo Vaaranen unirà in matrimonio Hirien e William nel nostro amato tempio. La cerimonia sarà seguita da un banchetto, offerto dal fratello dello sposo, che si terrà, per gentile concessione di Garreth Elcaster primarca di Edorel, nella piazza usualmente adibita al mercato. Per volere dei futuri sposi siete tutti invitati a festeggiare con noi il lieto evento.

Melshir, sacerdotessa di Awen

26 Forense 266 - Vashnaar reclama Adepti

Messaggio affisso sulle bacheche di Edorel ed Hammerheim. Scritto col sangue: Oggi... Sono stato vittima di un lich lord alla torre del male. Durante il mio trapasso uno spirito che emanava un'aura oscura mi parlo': Spirito: << Nigel >> Nigel: << c-chi s-sei?>> Spirito: << Non importa chi io sia... Ho bisogno di te. RECLAMO ADEPTI DEL MALE Nigel: <<...............>> Spirito: << Segui la luce oscura... Tornerai nel tuo corpo ma obbedirai a me>> Nige: << N-NO!!! CHI SEI?>> Spirito: << ............................>> Ebbene... Ho seguito quella luce. Ma adesso... Qualcosa in me sta mutando. Pensieri orrendi appaiono nella mia mente. Grida che sento ogni notte nel sonno. Ora sono qui costretto da una qualche strana forza a scrivere questo messaggio col mio sangue... Morgan Re di Hammerheim ho bisogno d'aiuto... Sono prigioniero nella torre maledetta vicino il trivio... Aiutatemi!!!

Nigel Konradin , Capitano di Hammerheim , ora in mano al potere di Vashnaar

20 Forense 266 - Ai miei fratelli...

Un grazie di cuore a tutti voi, cari fratelli, per aver almeno tentato di salvare il mio povero figliolo. Sono stato informato dell'accaduto quindi so cosa è stato fatto a Thalin. La mano dell'Oscuro, come temevo, gli ha donato un qualcosa peggiore della morte, una maledizione che non può essere definita e il solo pensarci spacca il mio cuore in due! Ma una piccola speranza, una minuscola luce in fondo a questo tenebroso tunnel, mi dice che forse, c'è ancora una minima possibilità di salvezza... Con il poco amore rimasto in lui per i propri fratelli, Thalin è riuscito anche se solo per pochi istanti a contrastare il vincolo dell'Oscuro, rivelando a Lorac l'esistenza di una pergamena che potrebbe porre fine alla maledizione... Quindi chiedo di nuovo a voi tutti fratelli, di aiutarmi, con la speranza che nei prossimi vengano alla luce nuovi indizi...

Nailend, il fabbro di Ondolinde

20 Forense 266 - IL TORNEO DI ARDANIA VERRA' RIMANDATO

Per dare occasione a più persone di iscriversi al torneo , dare modo di allenare nuove leve e gestire meglio l'organizzazione del torneo , lo stesso verrà spostato sicuramente di almeno una settimana. Io Banditore di Hammerheim avvertitò gli iscritti e i popoli del regno sulla data che verrà scelta per il giorno del Torneo di Ardania. *timbro regale*

Auldan , Banditore di Hammerheim

20 Forense 266 - Battaglia a sud del Doriath

Ieri notte un esercito i Drow è uscito dalle loro luride caverne, nel Doriath inferiore. Presto allertati dalle sentinelle molti Sindar e Quenya sono accorsi a difendere le valli e i passi che collegano il Doriath inferiore con il DOriath centrale. Il Re Agar en'Nimbreth e la Regina Aredhel Eldamar, a capo di un esercito congiunto, hanno guidato la difesa durante la battaglia. Le frecce dei Sindar, le arti arcane, e le lunghe lance dei Quenya hanno avuto la meglio sul numeroso esercito dei fratelli oscuri. Il loro esercito è stato, non con semplicità, sbandato senza superstiti. Il rapimento del fanciullo ad Ondolinde, non è che l'ultimo colpo di coda di un malefico potere che ormai stà per essere annientato. Gli eserciti dell'Hildoriath gli sono stato oggi superiori, come più volte in passato.

Skaw, Cacciatore di Tiond

20 Forense 266 - Magazzino di Hammerheim

Da oggi parte il progetto del magazzino ovvero i cittadini e gli altri membri di Hammerheim sono invitati a portare a me materiali grezzi quali lingotti e tronchi di legno. In seguito, a chi ne farà richiesta, verranno dati questi materiali per allenare le proprie capacità. Per ora la donazione di materiali non comporta nessun vantaggio per voi, ma in futuro se verrà applicata la riscossione dei tributi, i donatori più generosi ne saranno esenti, e per coloro il cui contributo sarà veramente notevole verranno allestiti altre agevolazioni e premi. Se avete bisogno di me cercatemi nelle bacheche del regno. Speranzoso nella vostra collaborazione in fede Vincent Harlock, Tesoriere di Hammerheim

Vincent Harlock, Tesoriere di Hammerheim

19 Forense 266 - Attenzione Pescatori

Poche lune fa, Nigel Konradin e Targhan sono partiti per il deserto situato a sud delle terre selvagge... Il viaggio ebbe inizio da Hammerheim. Nigel e Targhan durante il loro cammino incontrarono demoni e non morti per fortuna tutti non letali... Una volta sorpassato il passo montano delle terre del nord proseguirono il loro viaggio a sud per il deserto. Una volta arrivati ebbero alcuni incontri sgradevoli: Dei predoni del deserto li attaccarono... Dopo alcune ore arrivarono ad uno strano accampamento... Probabilmente l'accampamento dei beduini. Dopo aver passato la notte in tenda vennero svegliati dai beduini dell'accampamento ed avvisati della presenza di una strana creatura nel laghetto vicino... Targhan e Nigel decisero di pescare un po' dopo il giorno assai faticoso pieno di combattimenti. Dopo aver pescato una buona quantita' di ottimo pesce il filo della canna di Targhan non si poteva piu' recuperare... In un primo momento si penso' ad una roccia sul fondale del laghetto ma si vide emergere la testa di un serpente marino grandissimo... Nigel e Targhan indietreggiarono velocemente vedendo il mostro marino molto inquieto... Poco dopo pero' il mostro marino riusci' a uscire dall'acqua e Nigel e Targhan spinti dall'eroismo (ed anche dalla follia causata dal caldo del luogo) attaccarono il mostro marino... Ci volle molto tempo per ucciderlo e molto sangue versato... ma poi... LA VITTORIA!!! Sconfissero il mostro marino e tutti i beduini del luogo gli furono riconoscenti. " QUINDI ATTENZIONE PESCATORI "
FOTO

Nigel Konradin

19 Forense 266 - Città di Ondolinde aiutami!

Chiedo aiuto alla città che ho sempre servito con impegno e duro lavoro. La notizia del rapimento di mio figlio è vera purtroppo...vi prego fratelli di trovarlo prima che quel maledetto stregone Drow che si fa chiamare "L'Oscuro" gli faccia del male! Dalle parole che ha lasciato con l'ultimo messaggio il suo servo Kalim, temo che qualcosa di più terribile della morte possa presto accadere al mio povero Thalin! Aiutatemi per favore...sono disperato! Io ero alle miniere quando il mio unico figliolo è stato rapito. Non potrei mai perdonarmelo se dovesse accadergli qualcosa!

Nailend, fabbro di Ondolinde

18 Forense 266 - Il ritorno dell'Oscuro...

Pensavate forse che fossi sparito luridi elfi? beh se è così vi sbagliavate di grosso dato che sono tornato, e questa volta vi ho inflitto un duro colpo...il figlio di uno dei vostri commercianti, un certo Thalin è stato rapito dal mio servo Kalim Kall! Vedrete che bella sorpresa ho in mente per voi... Qui di seguito riporto il messaggio che Kalim ha lasciato sul luogo del rapimento: "Vi abbiamo lasciato qualche giorno di tranquillita'...vi siete rilassati...avete abbassato la guardia credendo che il pericolo drow fosse scongiurato...e invece un altra missione mi e' stata affidata oggi dall'OSCURO! Poche ore fa approfittando di un attimo di distrazione delle guardie ho rapito un abitante di Ondolinde; si tratta del figlio del fabbro della citta', il giovane THALIN! Non vogliamo riscatti... non abbiamo richieste da fare per liberarlo, l'unico scopo di questo gesto e' di farvi capire una volta e per tutte quanto grande e' il potere e il potenziale dei drow! Ora il povero Thalin e' in un luogo sicuro al cospetto del gloroso OSCURO che gli sta riservando un trattamento "speciale" per cosi' dire... forse presto lo riavrete tra voi, ma non crediate di rvedere il viso dolce e spenzierato del giovane Thalin, sara' gia' tanto se non lo uccidiate a vista credendolo una creatura infernale... Che questo vi serva da lezione, i drow sono tra voi...non abbassate la guardia... Rinnovo comunque l'appello a voi elfi di rinnegare i governi che presto cadranno uno ad uno,e di schierarvi dalla parte dei piu' forti... chi non lo fara' sa cosa gli aspetta..." Ed ora vi saluto miei lontani parenti...avrete presto mie notizie.

L'Oscuro

16 Forense 266 - Troll Delle colline A Est di Hammerheim ! Attenzione !

"Milizia , Cittadini , Popolo dei monti e delle colline a Est di Hammerheim , un gruppo di troll delle Colline è sceso dai Monticelli a Est di Hammerheim ed è intenzionato ad attaccare Nosper e le colonie di Hammerheim !"

Smitires , Fabbro delle Colline

16 Forense 266 - Aa'lesser en mellonoramin coia orn n'omenta gurtha.

I'valya tel'tal en'Tiond omentuva Tarion ie'22. Saitearc i'sanyeio en Sindarea rusva ar'au'tengwa no'i'lasseie en aina' ornea. I'beth en ataroolye ar'ataroosen ale'ron naa sanye ar'naa agarlye. Uuner en lye cronuva i'taure, ilyamenie khiluva i'menSindarie. I'agarlye ar' i'menlye naa poika ar'yamenie'naan'ataya. Mellonor natulaya neva lye ar'karnaron i'menSindarie, nan'yamenie caeluva e'agar ar'eredea en Beltaine. Aa'lesser en mellonoramin coia orn n'omenta gurtha. :: La sacra autorità della cittadinanza di Tiond si riunirà questa domenica alle 22. Assai raramnte le leggi dei Sindar si rompono e nuovamente vengono scritte sulle foglie dei sacri alberi. La parola dei nostri padri e dei loro padri prima di questi è legge ed è il nostro sangue. Mai noi nuocemmo alla foresta e sempre seguiremo la strada dei Sindar. Il nostro sangue e la nostra via osno chiari ed immutabili. Amici possono unirsi a noi e fare propria la via dei Sindar ma mai potranno avere nel sangue i semi di Beltaine. ::

Agar en'Nimbreth, Sovrano di Tiond

14 Forense 266 - Amin n'rangwa edanea

Lye duraser naa i'Meneldalie, tanya n'eldelie, imya tyara ri'avarien tyar, awruva ten' ai'er. Lye uma mani lye irma avaene awrien ai'er. Coia ulua im valina ar' malia ten' ai'er. Eller naa ai tanya ettula en'dagora, ar'lye avara dagor iire eller naa men. Nan'eller naa nat'or ten'man lye dagora hiraetha. Tharien i'men en' nat'or n'sanuva yassen rangwien. Eldalie caela an rinar, dethola tyaralle yassen nomin pelu sen. Mellonea, ar'gothea, rinuva.

Agar en'Nimbreth, Sovrano di Tiond

13 Forense 266 - Informazioni sul torneo

Udite valorosi partecipanti al torneo , quelle che sto per scrivere sono alcune delle regole del torneo.
- A seconda del numero di partecipanti verrà deciso se fare un premio in denaro o un oggetto di valore (magico o armature di valore)
- A seconda della classe di iscrizione vi verrà assegnato un avversario ma con l'aumentare delle eliminazioni prima o poi incontrerete anche avversari piu' forti di voi o di classi differenti (per quanto riguarda gli esterni alle magie arcane)
- Vi saranno , sempre a seconda del numero di iscritti combattimenti e fiere contro creature.
- Saranno allestiti premi minori in denaro , sempre in base al numero di iscritti.
- L'equipaggiamento per il combattimento viene deciso con la regola dei due colori. Vengono allestiti due sacchi differenti fra loro contenenti vari tipi di armi e armature o reagenti di diverse quantità e tipo . Il caso da voi deciso con la scelta del sacco vi porterà alla sconfitta o alla vittoria.
- Per maggiori informazioni scrivete una lettera all'Imperatore

Auldan , Banditore di Hammerheim

10 Forense 266 - Cerimonia di incoronazione ad Helcaraxe

E' avvenuta quest'oggi, alla quindicesima ora del giorno, l'incoronazione di Kronor Olkem, nuovo re di Helcaraxe. Alla cerimonia erano presenti i cittadini e i rappresentanti dei regni di Hammerheim, Amon, Ondolinde e Tiond. Il nuovo sovrano è stato presentato a tutti da Kaec Valdar in persona il quale, purtroppo, non si è potuto trattenere troppo a lungo a causa delle sue precarie condizioni di salute. La cerimonia si è svolta nel palazzo di Helcaraxe allestito a festa per l'occasione. Ora re Kronor si potrà dedicare totalmente alla riorganizzazione del regno e all'assegnazione delle cariche cittadine e militari in una riunione che verrà indetta tra pochi giorni.

Taramas, Banditore di Helcaraxe

10 Forense 266 - IL GRANDE TORNEO DI ARDANIA

Ieri , 9° Forense del 266° anno imperiale Morgan Da Silva , a seguito di una riunione cittadina , ha indetto un TORNEO a iscrizione a livello Globale su tutta Ardania.
Il Torneo Inizierà il Sabato 23° Forense e continuerà fino alla fine degli stessi giochi. Sarà diviso in due parti : Il Combatimento fra maghi e il Combattimento corpo a corpo.
La quota di iscrizione è di 500 gp e sono invitate genti di ogni razza e popolo. Il premio finale sarà deciso in seguito ma sarà probabilmente una armatura molto pregiata o un alta somma in denaro.
Il Re ha deciso che se a vincere il torneo sarà un brigante ricercato in Hammerheim egli sarà levato dall'albo dei ricercati (salvo combinare altre malefatte in seguito). Le Regole del GRANDE TORNEO verranno rese note in seguito . Intanto sono aperte le iscrizioni a questo grande torneo.
Per iscriversi basta mandare una missiva al Re che ne è l'organizzatore [morgandasilva@jumpy.it ]. Cominciate a iscrivervi perchè le iscrizioni sono limitate. I combattenti verranno divisi in fasce di bravura e tipologia di stili di classi di combattimento. L'organizzazione è molto complessa per cui affrettatevi !

Auldan , Banditore di Hammerheim

10 Forense 266 - La musica di Tiond

Si sono suonate delle piacevoli melodie oggi a Tiond, il liuto del Bardo e le arpe dei cacciatori hanno allietato gli spiriti e sovrastato le voci stridule di tre indesiderati ospiti che invano tentavano di appestare l'aria con la loro sgradita presenza. Visto inutile il tentativo di provocazione, il rinnegato Kalim Kall ha seguito fedelmente i suoi due padroni Drow, Chequela e Yandrae Shym e, con l'amaro in bocca, il trio ha dovuto abbandonare scornato il villaggio come un cane che abbandona l'osso saporito non potendolo mordere. Immaginando l'ira rabbiosa del gruppetto e paventando che potesse sfogarsi su qualche innocente il nostro amato Sovrano Agar en'Nimbreth, il nostro Osta Tel'Quessir, si lancia al loro inseguimento accompagnato dal suo fido Alfiere Elayne Trakkand. A gruppetti i cacciatori di Tiond si lanciano in direzione delle grandi città, battono le campagne, i tamburi risuonano, l'allarme riecheggia da tutte le valli. Ed ecco che le strade della Bianca Ondolinde, colta in un giorno di pace, si insanguinano sotto le lame fameliche di quegli assassini; le guardie lontane per una esercitazione e solo il prode Isildur a contrastare l'attacco. Alto risuona il suo grido di guerra ma vana la sua resistenza fin quando giunge in aiuto l'Osta Tel' Quessir'. Alle porte di Ondolinde egli si avanza, Chequela lo irride e forte della sua possanza alza il suo braccio armato ma con stupore vede la lama del Re perforare la sua corazza e divorargli il cuore. Cade Chequela con la rabbia sul volto e Yandrae Shym e Kalim assieme attaccano, invano cercando il petto Di Re Nimbreth. Egli nulla vede, nulla sente, fuorche' il fuoco della vendetta che corre sul filo della sua lama, nei suoi occhi il corpo straziato dell'Isildur nel suo petto il furore di un Dio. Kalim miseramente cade e Tandrae Shim cerca la fuga. Giungono altri cacciatori Sindar e la battaglia infuria. I Drow sono numerosi ma gli elfi si stringono attorno al loro re e grande e' il loro valore. Grande e' il coraggio dei Sindar ma al loro fianco guizza la lama del prode Grifis e la spada della legionaria Elheyn Angussen e l'arco del nobile Lars Eridwin e la Dea Beltaine si compiace nel vedere gli amici umani lottare fianco a fianco con il suo popolo per fronteggiare l'oscura minaccia. Ora tutto tace. Taccion le grida taccion le lame e con gli occhi si cerca l'amico e il cuore si rasserena. Giacciono i Drow senza piu' vita e Ondolinde vive. 'Osta Tel' Quessir', o Nimbreth, 'Difensore dei Popoli', riconduci noi, tuoi cacciatori, a Tiond.

Galadrie, menestrella di Beltaine, bardo di Tiond

8 Forense 266 - Una Minaccia per gli Elfi ?

Ecco che riporto un discorso fatto da un bandito in una locanda di Ondolinde , tale bandito dice di chiamarsi Kalim Kall : "Un ombra sta per avvolgere l'intero reame... il tempo della tranquillita' e della felicita' sta giungendo a termine, il terrore vi avvolgera' e dovrete temere anche di mettere un sol piede fuori dalle vostre dimore... Sono venuto nel vostro reame perche' mi e' stata affidata una missione da un entita' il cui potere non potete nemmeno immaginare... Quello che da tempo temevate sta per avverarsi... e io contribuiro' alla disfatta di voi insulsi elfi bianchi... ma attenti non tutti soccomberanno, quelli che si schiereranno dalla parte del male potrebbero anche salvarse e trarne benefici come e' successo per me, alcuni saggi di voi hanno capito e si sono gia' schierati dalla nostra parte, non vi diro' i nomi perche' alcuni sono figure di rilievo dei vostri eserciti e governi e ci aiuteranno a distruggervi dall'interno... Niete e nessuno ci fermera' quindi arrendetevi subito o sarete spazzati via... ad uno ad uno stiamo ammazzando le vostre piu' grandi autorita' oggi e' toccato al custode di ondolinde Ihomas Ipsen i cui feticci li potete recuperare vicino al vostro sacro albero di ondolinde... e dalla facilita' con cui sono penetrato nelle mura della vostra capitale ho capito che con le guardie inefficenti che vi ritrovate su tutti il patetico capo delle guardie Lorac isildur,che da giorni ormai con il suo esercito cerca di uccidermi inutilmente, sara' un compito piu' facile del previsto sbaragliare le vostre difese... come sperate di contrastare le nosrte armate se non riuscite a tenere a bada neanche un semplice uomo? perche' se pure il piu' forte tra gli uomoni rimango sempre un uomo... Molti elfi cadranno in questi giorni nessuno e' piu al sicuro ne guardie ne cittadini ne sovrani... quindi attento elfo la prossima vittima potresti essere tu..."

Simmerel , Oste di Ondolinde

7 Forense 266 - Giustizia a Tiond

Le leggi del Doriath e di Tiond sono tanto semplici quanto chiare. Rispettare la foresta e i suoi figli, essere giusti e onesti. Purtropo però a volte qualche criminale ignora e non rispetta la nostra parola e le nostre decisioni. Così è successo per Kalim Kal: costui era già stato bandito dal Doriath e già stato sconfitto; aveva pagato con il sangue le proprie malefatte, ma sembra che tutto ciò non gli sia bastato. Oggi è tornato presso Tiond ed ha osato proporre al nostro Sovrano di combattere lui pure contro i Drow, perchè questi lo avevano tradito. Chiedeva egli di allearsi con i Sindar. Chissà quali menzogne e quali luridi fini si celavano nelle sue parole ed intenzioni. Dopo che al criminale venne intimato di allontanarsi per sempre dal Doriath ebbe pure la spudoratezza di sfidare a duello il Re. Molti cittadini erano contrari e volevano loro stessi punire quell'insolente, ma Agar en'Nimbreth accettò di buon animo la sfida che vinse non senza che Kalim si difendesse strenuamente e a testa alta. La testa di questo criminale penzola ora dalle fronde di una secolare quercia poco sotto Tiond. Che sia di monito per tutti coloro che intendono sfidare e oltraggiare le leggi del Doriath. A difenderle oltre al Re ci saranno i Sindar e molti fratelli che come oggi si sono distinti per la dedizione alla foresta. Tra questi Shanks, il primo Sacerdote, Laerlyn la druida del Doriath inferiore, Taranea e un Caccaitore del Doriath, tutti uniti nel difendere la Foresta.

Eryntar Flees, Banditore di Tiond.

7 Forense 266 - Riunione Cittadini di Hammerheim

"Cittadini di Hammerheim , Milizia di Hammerheim , Guardie imperiali e Maghi dell'Accademia delle Arti di Hammerheim , questo è un messaggio di rilevante importanza diretto a tutti voi. Indico per questo Sabato , 9° Forenze 266 A.I. una Riunione di tutti voi.
La Riunione avverrà alle 14.30 del pomeriggio e verrà presieduta da me in persona . Come luogo della riunione è stato scelto il Tribunale di Hammerheim , un luogo spazioso e soprattutto ben protetto . Il tribunale si trova all'estremo Est di Hammerheim , subito a Est dell'Arena e a Nord del Cimitero cittadino. Invito tutti voi a venire con le casacche cittadine.
Si discuterà dei ruoli di ognuno di voi e di una maggiore organizzazione del Regno e l'assegnamento di ruoli e incarichi mirati verso i cittadini. Spero di vedervi tutti .
Sono invitati ad assistere anche coloro che vogliono divenire cittadini , per poter poi a fine riunione ufficializzare la loro cittadinanza. Vi invito a venire portando con voi e nelle vostre menti idee e richieste per migliorare la gestione del regno."
- Timbro Regale seguito da firma - "Morgan Da Silva , Imperatore" - Pergamena infissa nelle bacheche e nelle locande di tutto il Regno Umano -

Morgan Da Silva , Re di Hammerheim , Imperatore Regno Umano

6 Forense 266 - Termina l\'era dei Valdar

Come era già stato comunicato, il Re Kaec, ultimo della tribù dei Valdar, sta per cedere il suo posto ad un suo caro amico. Domenica, decimo Forense del 266esimo Anno Imperiale, terminerà ufficialmente l'era dei Valdar, da anni sovrani di Helcaraxe. Alla terza ora del pomeriggio, tutti i presenti potranno conoscere il nuovo sovrano del Regno del Ghiaccio Stridente.

Taramas, Banditore di Helcaraxe

6 Forense 266 - INAUGURAZIONE ACCADEMIA DELLE ARTI

In ogni città dell'Impero, nella piazza principale, un uomo scende da cavallo, la divisa con i colori imperiali, srotola una pergamena e così la declama: "Udite! Udite! Con mia somma gioia, posso comunicare a voi tutti, cittadini e sudditi dell'Impero, che questa sera vi sarà la cerimonia di inaugurazione dell'Accademia delle Arti. Verranno presentati i nuovi membri, verranno consegnate le vesti accademiche e si accetteranno nuove richieste di iscrizione, alla presenza dell'Anziano e del Tetrarca di Edorel. Gli interessati sono dunque attesi questa sera, allo scoccare dei 7 rintocchi, nella sede di Hammerheim." Prende una piccola pausa, poi conclude: "A nome del nostro Imperatore, Morgan da Silva, dell' Anziano dell'Accademia delle Arti, Astandir Enderel, e del Tetrarca di Edorel, Ardanos McBarlow, il Guardasigilli Larlec Aden."

Un messaggero reale

5 Forense 266 - Accordo per i mercati di Edorel ed Ondolinde

Oggi le rappresentanze diplomatiche del Primarcato di Edorel e della Splendente Ondolinde si sono incontrate per accordarsi sulle date e gli orari dei rispettivi mercati, dimodoche' i commercianti ne risultino avvantaggiati e non ci sia dispersivita' nell'affluenza nelle due piazze. Per questo motivo i mercati si svolgeranno a giorni alterni nelle due citta', sempre allo stesso orario. Ad Edorel, il mercato si terra', nella piazza delle aste, nei giorni di lunedi', mercoledi' e venerdi'. Ad Ondolinde, nella piazza principale, ogni martedi', giovedi' e sabato. Inoltre, la seconda domenica del mese si terra' una grande fiera ad Edorel, mentre la quarta ne sara' organizzata una nella Citta' Splendente Gli orari di ritrovo dei mercati saranno indicativamente tre: - Al mattino, intorno alle ore 10 - Nel pomeriggio, alle ore 16 - Serale, verso le ore 21 L'intento di questa iniziativa e' formare due punti di riferimento e ritrovi abituali sia per chi vende, sia per chi compra qualsiasi tipo di merce. Chi lo desiderasse infine, puo' entrare nelle corporazioni cittadine, e ottenere vantaggi per quanto riguarda le fiere mensili, oppure venditori privati e cassette di sicurezza. Firmato Garreth Elcaster, Primarca di Edorel Aredhel Eldamar, Signora di Ondolinde

Affisso sulle bacheche di tutti i Reami

5 Forense 266 - Un Giorno di alba nuova nel Regno del Ghiaccio Stridente

Da mesi ormai la cittadina di Helcaraxe non apre le cittadinanze a nuovi avventurieri venuti da lontano ... il suo Re Kaec Valdar è stato colpito da una malattia che lo porta a stare a letto per lunghi periodi ... questo suo male ha portato quasi a dissolvere l'ordinamento politico del Regno . Kaec che ora si è ripreso ma è consapevole che puo' subire nuove ricadute, ha deciso di abdicare in favore di un suo compagno di avventure e amico d'infanzia. Il nome e altre informazioni su questa persona non ci sono giunte. Sarà probabilmente questa persona a informare le genti di Ardania sul nuovo andamento politico di Helcaraxe , Regno del Ghiaccio Stridente.

Sartorius

5 Forense 266 - Cronache di una paura vera

"Popolo di Ardania. Un grave pericolo incombe su noi tutti. Stamane il mio amico Grifis, valoroso cavaliere, mi aveva informato di una strana presenza nella nota grotta sotto il rudere nel continente elfico. Mi aveva detto che dal rumore che si sentiva, un pesante sbattere di ali, probabilmente là sotto c'era un poderoso drago. Lui non lo aveva potuto vedere perché appena sceso due gradini della scalinata era stato investito da un onda di incantesimi e fiamme che se non avesse prontamente indietreggiato lo avrebbero ucciso. Non aveva mai visto tale potenza. Come al solito io, impavido e curioso come sempre, appena sentito ciò mi sono incamminato verso il luogo dove due giorni addietro con l'aiuto dell'amico Liptus avevo sterminato decine di ophidiani. I miei occhi brillarono di avido desiderio di gloria. Giunto sul luogo ho potuto vedere cosa si celava in quell'oscuro anfratto. Popolo di Ardania SIAMO IN PERICOLO!!! Bisogna assolutamente murare quelle scale, chi vi entra trova la morte....ma se quell'essere dovesse uscire dalla tana..l'esistenza degli elfi tutti e poi degli umani sarebbe in grave pericolo!! Che i regnanti della zona facciano qualcosa!!! Quell'essere potrebbe sterminare un esercito di 100 uomini!! Non oso dire cosa ho visto...soltanto piango il mio splendido stallone Vento che ahimé è perduto per sempre! Vorrei vendicare la sua morte..ma non oso piu scendere laggiù!!" Elfi ed uomini tutti...scongiuriamo il pericolo! Facciamo in modo che quella bestia non possa uscire di lì! P: S: Ho guardato nelle biblioteche....l'unico essere che storicamente potrebbe avere tale potenze distruttiva potrebbe essere la " VIVERNA MUTATA". Io non so se a mutarla è stato un dio malvagio, Vashnaaar , luugh o chi altri...so soltanto che le nostre città. Le nostre famiglie sono in pericolo...scongiuriamo questo male!! Chi ha il potere faccia qualcosa!!
Gilbert Ridford

Gilbert Ridford

5 Forense 266 - Breve sortita Drow ad Ondolinde

Oggi un elfo scuro si e' avvicinato moltissimo alla Splendente Ondolinde, anche se dopo essersi trovato davanti Lorac Isildur, la Regina e Klethe, armati di tutto punto, si e' dileguato nel nulla proferendo vane minacce. Il fatto e' tuttavia preoccupante poiche' un rinnegato e' riuscito ad eludere la sorveglianza della Guardia Alta ed e' arrivato indisturbato fino al ponte interno. Nuvole nere si addensano sul futuro del Reame Elfico, per questo rinnovo l'invito di Sua Maesta' Aredhel Eldamar a tutti coloro che si dicano Elfi, o a tutti quelli che non vogliano vedere il male dilagare, di armarsi ed accorrere in aiuto dei Quenya e dei Sindar, affinche' i rinnegati siano nuovamente sconfitti.

Maryenel, Banditrice di Ondolinde

2 Forense 266 - Invasione di Ophidian

Beltaine ci insegna a sopportare la sventura che imperversa nelle nostre terre, e ci dona la forza di affrontarla e superarla, nella sua infinita Luce. La scorsa notte l'energia maligna di Luugh ha richiamato un vero e proprio esercito di guerrieri Ophidiani, creature orrende, con forme e proprieta' di serpi, velenose e terribili, poco ad est del villaggio elfico di Ikarin, poco lontano dalle maestose foreste del Doriath superiore. All'istante sono squillate le trombe che richiamano i cittadini alle armi, un suono terribile che richiama alla mente visioni di epoche passate e ombre inquietanti che si allungano sul futuro delle stirpi elfiche. I tre eserciti di Ondolinde, Tiond e Rotiniel, aiutati da generosi volontari accorsi dal reame umano, hanno dato prova di poter combattere uniti e compatti contro una comune minaccia per tutto l'Hildoriath, scendendo in campo contro l'orda malvagia. Sul fronte sud ovest combattevano le schiere di Ondolinde e Tiond, guidate dai rispettivi Comandanti, che con terribili lame e potenti arti magiche si sono fatti strada fino al nucleo dello schieramento Ophidian. Sull'altro versante, le forze di Rotiniel hanno decimato e sconfitto il resto dell'esercito,ormai in fuga. In una battaglia estenuante, e con due compianti lutti nelle file degli Eldar, la Matriarca Ophidian e' stata sconfitta, e quel che rimaneva dell'orda malefica, si e' ritirato in tutta fretta in direzione del deserto, nell'Hildoriath meridionale. Una prova incoraggiante data dai Quenya e dai Sindar uniti, che sono riusciti a formare un fronte unico contro gli invasori, cosi' come avvenne millenni fa contro i drow. FOTO Che Beltaine ci protegga

Affisso sulle bacheche di tutto il reame

1 Forense 266 - I Grandi Druidi . Il Concilio Passato

Il Gerofante in persona mi ha fatto divulgare i nomi dei Grandi Druidi scelti e le regioni a loro assegnate, a seguto della Passata Riunione di Druidi FOTO . Il Gerofante si occuperà di incontrare segretamente altri druidi per altre Regioni. Durante il concilio tenuto dai druidi sono state rese note dal Gerofante le regioni druidiche di Ardania. Ardania è divisa in 11 regioni: 1- comprende il doriath superiore, la città elfica di Ondolinde,Ilkarin e la foresta circostante il tempio dedicato a Earlann. 2- comprende il doriath inferiore, Tiond e la città di Rotiniel 3- comprende tutto la zona a sud del doriath inferiore e il deserto. 4- comprende il territorio compreso fra il fiume Aben, il Verna, la catena dell'Orus Maer e il mare. Zona in cui sorge la città umana di Edorel. 5- comprende l'isola della capitale dell'impero Hammerheim, i monti Rotgard il fiume Faver, il Verna. 6- comprende il territorio fra il fiume Faver, l'Aben e i monti Orquirian, territorio dove sorge la città umana di Amon. 7- comprende tutte le terre del nord oltre la catena dell'Orus Maer, compresa la città Helcaraxe. 8- comprende tutto il regno orchesco oltre i monti Orquirian e l'isola di fuoco. 9- comprende la grossa foresta di triskele. 10- comprende le paludi vortigern e i territori circostanti fino a est dove si innalza la foresta dei ragni e i monti orquirian 11- comprende il deserto di tremek, la giungla di qwaylar e il labirinto montuoso dell'estremo est
Sono stati eletti come Gran druidi i seguenti druidi di Ardania: regione 1 --> Zerouel Nailio regione 2 --> Shank regione 4 --> Jeriho regione 5 --> Ghijas regione 6 --> Gurthan Sanemoth regione 7 --> Laerlyn regione 8 --> Aldaron

Sartorius