Dal 2001, probabilmente il miglior gioco di ruolo online





Seguici su Facebook!

Votaci su GDR-online.com

hit counter

Votaci su UOShards

  Untitled Document
Ceppi Umani - Ceppi Elfici - Mezz'elfi - Nani
 

Aspetto: i Djaredin (comunemente detti nani), hanno un aspetto robusto, tale da far risultare la larghezza del proprio torace pari o superiore alla metà della loro altezza. I lineamenti sono squadrati, senza la presenza di rughe, se non in tarda età. Con il passare dei millenni la vita in profondità ha infoltito la loro peluria corporea per mantenere il tasso di umidità del corpo costante. Quasi tutti hanno capelli e barbe lunghe e scure, più o meno curate. Indossano anche quotidianamente delle armature, ma per esigenze di lavoro, preferiscono pesanti completi da lavoro di pelle, oppure vesti sobrie e resistenti. Per molti è abitudine inoltre portare il capo coperto da un robusto berretto di pelle. Nelle parti inferiori del regno dello Djare, si usa corredare questo abbigliamento di un mantello quasi avvolgente, utile per ripararsi dal freddo. Tutti non solo sanno leggere e scrivere la loro lingua “particolare”, ma conoscono piuttosto bene la lingua comune. Il regno possiede una propria lingua ufficiale chiamata “Kyl”. Il Kyl è una lingua dura e gutturale, dove alcune parole esprimono concetti, specie nel ramo lavorativo oppure militare e dove le parole dirette sono particolarmente corte.

Lina ruolistica: il popolo dello Djare è la migliore macchina bellica che si possa pensare. Questa loro terrificante particolarità, si unisce ad una profonda cultura religiosa ed al rispetto della saggezza data più che dall’età, dall’animo della persona. I nani non sono soliti darsi alle riflessioni, ma sanno prendere saggiamente il tempo per scegliere la miglior soluzione ad un problema. Grandissimi lavoratori, il popolo dello Djare vede se stesso come un comune corpo, di cui ognuno è un organo, più o meno vitale. Odiano e temono, tutto quello che può essere legato alla magia, ma sarebbe un errore mortale scambiare il loro timore per paura. Sono al contrario molto inclini ad incentivare il progresso scientifico e tecnologico, questo li rende il popolo più innovativo ed avanzato di Ardania. I millenni di isolamento, che hanno temprato ancor di più il loro animo, hanno reso i Djaredin diffidenti verso tutte le razze, in special modo gli elfi, fautori della loro prigionia. Compatiscono i mezz’elfi per la loro metà “impura”, chiaramente quella elfica e trattano gli umani bonariamente, come farebbe un nonno con il nipote più piccolo. Non farebbero comunque mai approfittare nessuno di tale benevolenza.

Città di appartenenza: Kard Dorgast.

Regni: Il nano è selezionabile esclusivamente a Kard Dorgast.

Religione: La Triade rappresenta il Pantheon Djaredin.

 

Copyright © 2001-2007 The Miracle Shard. Tutti i diritti riservati.
Sito creato da Omen e Pier.
Mantenuto da TMStaff.