Dal 2001, probabilmente il miglior gioco di ruolo online





Seguici su Facebook!

Votaci su GDR-online.com

hit counter

Votaci su UOShards

  Untitled Document

In questo manoscritto io lascio la Conoscenza dei fatti, delle persone e delle forze celesti che agirono in Ardania da quando iniziai ad interessarmi di questi affari fino ad oggi, giorno in cui gli Dei stanno per chiamarmi a render conto del mio operato. Un unico augurio lascio al lettore: che possa trovar utile cio' che su queste pagine e' vergato, poiche' la storia e' nuova solo se mai ci si volta a guardare quel che alle spalle si e' lasciato.

Nel mese di Postapritore del 268 per la prima volta le genti tornano a guardare al mare come un luogo inesplorato dalle mille possibilità. Iniziano così i grandi viaggi, alla ricerca di nuovi territori da rivendicare e colonizzare nel nome dei propri sovrani e della prosperità della civiltà. Tra le grandi esplorazioni degne di nota son le spedizioni di Rotiniel guidate dalla Regina Siriel, dal Senatore Vartharg e dall'Ammiraglio Hyywell,Hammerheim sotto la guida dell'Ammiraglio Daneel Reventlov e dal Capitano Astoir, ed Helcaraxe guidata dallo Jarl Zaron. In quel di Tiond nel mentre, un nutrito gruppo di servitori di Kelthra attaccano la città lasciando dietro di essi null'altro che distruzione e sbigottimento.

Degne di nota in Forense il cambio della struttura governativa a Rotiniel e la comparsa di ingenti brigate Drow nei pressi dei boschi del Doriath guidate da Osgood, a minacciare la pace eterna dei boschi incontaminati. Nel continente umano invece iniziano grandi tornei dove valorosi guerrieri dimostrano le proprie capacità sulle arene cittadine. Il primo torneo, indetto dal Sommo Tetrarca dell'Accademia delle Arti Arcane Sardaucas, si svolge ad Hammerheim e vede vincitori Lex di Amon nel torneo "La Lama delle Rose" e la squadra "legion's" composta da William Mclane, Karas Blackwolf ed Heronius. Ai vincitori preziosi premi tra cui una splendida armatura in scaglie di drago rossa forgiata dal famoso inventore Dag Coral.

In Macinale le antiche rivalità tra Hammerheim ed Amon si fanno più accese. I Consoli di Amon, Gawain Ehtelanar e Tuzzis, rivendicano il possesso di un'isola riscoperta dalla Marina Imperiale e subito ribattezzata "Vittoria". Pare che ivi, dopo la caduta di Amon da parte dell'Orda Orchesca, si siano rifugiati coloro che in seguito avrebbero ricostruito la guerriera. Nonostante i tentativi di mediazione del Ministro Kael Klimkin la guerra esplode in tutta la sua tragicità coinvolgendo i due Regni in una lotta senza tregua che si protrarrà per mesi. Nel mentre gli elfi festeggiano ignorando le barbarie della guerra nel continente degli uomini.

Pochi e tragici eventi in questo mese. La guerra continua senza sosta tra gli uomini mentre gli elfi continuano ad osservare stupiti la follia distruttiva dei giovani mortali. A Rotiniel si festeggia la Giornata del Sidro, festività patrocinata direttamente dalla Regina Siriel mentre l'Haran di Tiond Ghera nomina un nuovo Primo Generale della Verde: Phatho.

Ad Hammerheim finalmente si festeggia la vittoria conquistata sui campi di battaglia con una grande Fiera Commerciale, alla quale partecipano persino i lontanissimi uomini dell'Oasi di Tremec giunti in sella ai loro caratteristici muli del deserto. La Fiera precede la nomina di nuovi Nobili nell'Impero tra cui spiccano il Barone Kael Klimkin ed il Duca Sardaucas, il Conte Beleghil Rhynd ed il Marchese Khan Anvilheart, il Marchese Fergus Rhaylith ed il Duca Ged Rhynd. Allo stesso tempo l'Accademia delle Arti Arcane nomina due nuovi Arcimaghi: Aldaran Lannister e Par-Saliand de Sade. A Rotiniel invece continuano le grandi feste indette dalla Regina Siriel e nello stesso tempo la nomina del nuovo Senato formato dai Senatori Hyywell, Justinar e Radamantis Nel Mentre nubi nere si avvistano all'orizzonte. Tre Generali dell'Oscuro Dio minacciano le terre degli umani con le loro armate non morte. Portali demoniaci spuntano ad Hammerheim, Amon ed Helcaraxe. Solo l'intervento di uomini di indubbia fede ed il prodigarsi dell'Ordine dei Cavalieri dell'Alba impedisce ai Demoni di avere la meglio sugli uomini.

La Pestilenza invade il continente elfico. Demoni e Cavalieri Oscuri mettono a fuoco e fiamme i territori attorno Ilkorin dove fa la sua comparsa un misterioso portale oscuro. Il Morbo della Mano Nera si diffonde in tutta la sua distruzione. Ma ciò non è abbastanza. Dopo aver devastato il continente umano la guerra investe con la sua violenza le terre degli elfi. Helcalarxiani e Ondolindenori si sfidano in epici duelli senza esclusioni di colpi, Lo Jarl Uter il Rosso e l'Haran Vàlaryn si combattono per il possesso di un'isola ghiacciata poco a nordovest di Ondolinde. Ma non tutto è distruzione. In quel di Rotiniel la Regina Siriel ed il Senatore Hyywell coronano il loro sogno d'amore unendosi in matrimonio. Hyywell diviene Haran di Rotiniel

In tutte le citta' elfiche corre veloce la notizia della prima assemblea generale dei maghi indetta dai cosidetti "adepti del Globo" (Naurbrannon, Zoltrix, Luxor e Mewan ) per gettare le basi dell'ordine della magia elfica. Demoni continuano a flagellare Ardania mentre gli uomini valorosi continuano a combattere per i propri ideali e la propria sopravvivenza.

I Demoni sembrano finalmente aver interrotto i loro attacchi e le genti godono il riposo del guerriero sotto il caldo sole estivo. Redual Asterot viene proclamato Antipaladino dell'Oscuro da uno dei generali dell'armata delle tenebre. Entrati in contrasto tra loro, questi generali si distruggono l'un con l'altro con l'aiuto degli umani che approfittano della situazione. Si dice comunque che l'ultimo di essi, Zyrel, sia ancora vivo in qualche parte dell'Abisso.

Ecco dunque che dal sottosuolo fan capolino nuove bizzarre creature. Nuove eppur antiche come la roccia che scavano da secoli. Djaredin, gente piccola di statura ma robusti, fieri combattenti ed abili costruttori. E par anche che la loro birra sia migliore di quella nordica. Terrificante invece è la notizia della morte del Sommo Pontefice Aral Caladan. L'uomo che per anni aveva tenuto insieme i sacerdoti del continente umano e che solo negli ultimi mesi aveva concesso loro di gestire da soli le proprie diocesi, ormai stanco e debilitato nel fisico ma non nell'animo, si dice abbia affrontato in una lotta all'ultimo sangue l'Antipaladino Redual

Mentre Drow estendono la loro minaccia anche sulla perla, l'Accademia delle Arti Arcane inizia un periodo di riforme volte a rinnovare la sua veste. La nomina di Ambasciatori Accademici divisi per ogni città è volta a tutelare gli interessi internazionali dell'Accademia. Viene persino avviato un progetto congiunto con Helcaraxe: la costruzione di un potentissimo costrutto chiamato Juggernaut. I nordici rimboccandosi le maniche iniziano la raccolta delle ingenti risorse minerarie necessarie alla sua realizzazione.

Il Mese di Nembonume è abbastanza tranquillo. Ormai debellate tutte le possibili minacce, le genti si godono la pace tra feste e tornei. Continua l'organizzazione delle diocesi cittadine nel continente umano, Kritos è Sommo Sacerdote di Hammerheim, Ankleg guida i Templari d'Oriente ad Amon mentre Bartemius Stark controlla la diocesi di Helcaraxe. La Fortezza del Sacro Verbo diviene sede effettiva dell'Ordine dei Cavalieri dell'Alba guidati da Hickaru Phoenixflame. Nel doriath intanto inizia a balenare l'idea di una comunità mezz'elfa da insediare a Ceoris. Il Mezz'elfo Araxan guida il progetto. Gli Elfi non son contenti ma stanno a guardare.

Nell'ultimo mese dell'anno gli animi si scaldano per compensare il freddo dell'inverno. Per ancora non chiari motivi un drappello di Hammin guidati dall'Ambasciatore Harlock Konradin e dal Generale Fergus Rhaylith si presenta alle porte di Amon pretendendo la testa di due briganti: il Senatore Fawen Bruzzanot ed il Prefetto Brutus, rei di aver aggredito un alto ufficiale della milizia Imperiale: il comandante Hangius. Voci su una presunta guerra corrono per le vie di Ardania ma nulla accade, almeno per quanto ci è dato sapere. Altri misteri: il carico di risorse Helcalarxiane necessarie per la costruzione dello Juggernaut e conservate nell'Accademia delle Arti Arcane di Hammerheim scompare alla fine del mese. Lo Jarl dei Ghiacci Claus Von Kessel accusa l'Imperatore Grifis che si proclama innocente. Tutt'ora si ignora chi ne siano i reali responsabili. Forse vecchi personaggi oscuri e un tempo noti, o forse Lame Silenti o ancora Governi Corrotti. L'anno si conclude quindi con un aria di malcontento palpabile. Il nuovo anno porterà di certo un vento nuovo.

 

 

Copyright 2001-2007 The Miracle Shard. Tutti i diritti riservati.
Sito creato da Omen e Pier.
Mantenuto da TMStaff.