Dal 2001, probabilmente il miglior gioco di ruolo online





Seguici su Facebook!

Votaci su GDR-online.com

hit counter

Votaci su UOShards

  Untitled Document
Helcaraxe - Picco dell'Aquila - Hulborg

La città di Helcaraxe sorge su una grande isola nell’estremo nord di Ardania, spazzata da forti venti gelidi e nevi perenni. L’isola è sovrastata dall’impervia catena montuosa conosciuta come “Catena del Corno di Birra”, tagliata in due da un sentiero scavato nella roccia, chiamato “Passo degli Dei”, che collega l'imponente città roccaforte e con l'unica sorgente d’acqua viva, santuario della dea Danu e con l’imponente Tempio di Aengus, principale divinità nordica.

Un tempo l'insediamento dei barbari si sviluppava nel cuore della montagna stessa, prima che una frana lo seppellisse sotto la roccia ed il ghiaccio.

Vanto della città è soprattutto la locanda de “Il Troll Ubriaco” in grado di rivaleggiare addirittura con quella del Trivio per dimensioni e grandiosità, tanto da ospitare le maggiori manifestazioni folkloristiche di cui spesso si fa teatro la città.

Oltre la porta occidentale si trova il villaggio Kaek Valdar, che prende il nome dal primo Jarl del valoroso Clan Valdar che governò la città fin dalla sua fondazione.

La fauna dell'isola è costituita prevalentemente da creature adattatesi alle rigide temperature del Nord. Molto diffusi sono lupi bianchi, leopardi delle nevi, trichechi e serpenti dei ghiacci, cacciati dalle genti del nord per procurarsi pellicce e carne. Qui trova il suo spazio anche l’Orso Bianco, animale totemico e rispettato per i popoli del Nord.

Fra gli anfratti rocciosi ed i ghiacci stridenti dell’isola, hanno trovato rifugio anche numerose creature alquanto pericolose, come ad esempio i temibili Troll della tribù dei Teschi Rossi che da sempre terrorizza chiunque si avventuri al di fuori delle imponenti mura di Helcaraxe. Non è raro vedere gruppi di intrepidi cacciatori che affrontano queste creature a volte per puro sfoggio di forza, altre per procurarsi le loro pelli particolarmente resistenti e molto ricercate fra conciatori di Helcaraxe.

A poche leghe di mare da Helcaraxe, si trova l'isola Grandinverno, scoperta in tempi antichi da una drakkar nordica e successivamente rivendicata come territorio del Regno dei Ghiacci. L’isola è rimasta per gran parte incontaminata. Sulla costa occidentale è possibile scorgere le abitazioni dei cittadini di Helcaraxe, mentre avventurandosi più nell’entroterra, l’attenzione dei visitatori è spesso rapita dall’imponente arena, dove i possenti uomini del Nord mettono alla prova le loro abilità di guerrieri, e dalla più grande struttura dell’isola, centro del commercio del Nord.

Le comunicazioni e i collegamenti fra le due isole sono assicurati da un efficiente servizio di trasporto marittimo.

 

Copyright © 2001-2007 The Miracle Shard. Tutti i diritti riservati.
Sito creato da Omen e Pier.
Mantenuto da TMStaff.