Dal 2001, probabilmente il miglior gioco di ruolo online





Seguici su Facebook!

Votaci su GDR-online.com

hit counter

Votaci su UOShards

  Untitled Document
Ondolinde - Tiond - Rotiniel - Ilkorin - Ceoris - Winyandor

Nell'estremo oriente delle terre elfiche immortali, laddove la terra finisce, lasciando spazio all'oceano sconfinato, sorge Rotiniel, La Perla dei Mari.

La sua vicinanza con il mare, le particolari attitudini dei suoi abitanti riguardanti la navigazione e la pesca, le rotte navali verso il continente umano e le terre all'estremo nord, la rendono indiscusso porto principale del continente elfico.

La città è formata da due zone principali.

La zona antica e più interna si sviluppa su quattro isole, collegate da ponti maestosi che sovrastano canali che scorrono tra le costruzioni, usati anche per la navigazione.

Giungendo da terra si giunge nell'isola-quartiere commerciale, dove si può ammirare la locanda de "La Regina Ubriaca" e la fastosa sede della Lega delle Arti e dei Mestieri, crocevia di mercanti e artigiani, fulcro della ricchezza della Perla. Poco distante si trova l'isola del Tempio, che ospita una piccola cittadella con gli edifici dell'ordine e la biblioteca, al cui centro sorge il Tempio di Earlann e Morrigan. Valicando poi un lungo ponte si giunge all'isola della piazza, dove attorno la sacra fontana si sviluppa la zona di vita mondana della città: botteghe di artisti, torre di magia, museo e teatro sospeso sul mare le maggiori attrattive. Da questa zona imbarcazioni adibite conducono le genti al Palazzo sull'Acqua, l'imponente fortezza della Flotta costruita in mezzo al mare, poco distante dalla costa. Infine nell'area di sud-est troviamo il quartiere amministrativo, che ospita il tribunale e il palazzo del Senato, dove si tengono le riunioni cittadine e che ospita ai piani superiori, ornati da splendidi giardini pensili, le stanze dell'Aran.

La zona più esterna si sviluppa verso sud, fuori dal nucleo storico della città. La strada principale è la Via del Mercato, lungo la quale si sviluppa il caotico mercato: botteghe, laboratori, carri e banchi che si accalcano ad ogni angolo tra le voci e le grida di venditori e acquirenti. Percorrendola si giunge ai cantieri navali, fiore all'occhiello dell'operosità telera, e agli ampi moli. Ad ovest della strada vi è la grande spiaggia e sul promontorio roccioso poco distante l'arena, luogo di scontro e divertimento, e il faro per le navi.

Il territorio sotto l'influenza politica della Perla si estende comprendendo grossomodo l'intero Doriath del sud, fino ai confini con le terre infestate dai goblin, e includendo il villaggio di Ceoris.

La fauna che popola questa regione è per lo più omogena, così come le creature mostruose che lo infestano. Essendo zona boschiva non sarà raro imbattersi in orsi, cervi e lupi, così come non sarà raro trovare arpie, mongbat, centauri, spiritelli e fauni. Spostandoci verso sud sarà più facile incontrare pattuglie di goblin che esplorano il territorio. Inoltre le caverne ad ovest sono abitate dai vilderon, le cui pregiate pelli sono molto ricercate.

 

Copyright © 2001-2007 The Miracle Shard. Tutti i diritti riservati.
Sito creato da Omen e Pier.
Mantenuto da TMStaff.