ORCHI

Gli orchi sono una delle maggiori piaghe che Ardania e i suoi abitanti abbia mai dovuto affrontare. Sin dalla terribile battaglia che infuriò oltre il Faver nel A.I. 101 gli eserciti di ogni principale città si sono preparati ad affrontare ulteriori invasioni e razzie da parte di questa bellicosa razza. Infatti dopo la disfatta del esercito orchesco i capi di ogni tribù si organizzarono in clan più o meno numerosi all'interno di grotte o edifici abbandonati. Uno dei più grandi accampamenti di orchi si trova al confine con la città di Amon, infatti quella zona che va dalla città vecchia di Amon al confine del mare settentrionale viene chiamata da molti il "regno degli orchi".

Caratteristiche fisiche:

Gli orchi sono solitamente di colore verde scuro, la loro altezza varia da 120 a 170 cm e il loro corpo è curvo in avanti e tarchiato, segnato da un infinità di cicatrici. Il loro cranio è dotato, come tutto il loro corpo, di ossa robustissime e di una potente mascella con due prominenti canini.


Gerarchia

Gli orchi si sono divisi in Clan,che a volte vivono nello stesso luogo. Molti clan stringono alleanze e molti altri combattono tra di loro. La gerarchia all'interno d questi gruppi è comunque sempre la stessa, cioè una piramide dove in alto c'e il più forte e in basso i più deboli.
Più in alto di tutti c'e il campione, il capo del suo gruppo, un orco di una forza incredibile, armato di tutto punto e voglioso di piantare la sua ascia nella schiena di qualche nemico più di ogni altra cosa.
Un gradino più in basso troviamo gli incantatori, orchi che sono riusciti ad elevarsi al disopra del resto degli altri orchi imparando rudimenti di stregoneria. Questa tipologia di orco è molto pericolosa se attacca insieme ad altri orchi, perché è in grado di paralizzare l'avversario consentendo così agli altri orchi di attaccare indisturbati.

Più giù ancora ci sono gli orchi semplici, creature dall'intelligenza di un ameba ma dotati di una discreta forza e pronti ad affrontare con la loro mazzac qualunque avversario,più per la loro stupidità che per il loro coraggio.

Posti all'ultimo gradino della scala gerarchica orchesca sono gli schiavi. Tali schiavi possono essere animali o altre bestie estremamente stupide rese schiave dagli orchi e utilizzate come animali da carico e per i lavori più duri e infami.

Società

Gli orchi vivono di razzie e di violenza. Non hanno il gusto del bello, dire che un orco apprezza l'arte e la letteratura equivale a dire che un drow è il migliore amico di un elfo.
A volte però degli orchi dopo anni di tentativi e di prove riescono ad estrarre minerali dalle grotte in cui vivono e pochissimi orchi riescono ad utilizzare teli minerali per forgiare armi ed armature per i loro campioni.

Combattimento
Gli orchi usano moltissimo le armi da botta o grandi asce,che fanno parecchi danni nel minor tempo possibile.Il pericolo non è comunque dato da un singolo orco, ma dal gruppo. Gli orchi comunque amano vivere da soli, ma non è raro che si trovino in compagnia di Ettin o Troll.
Un consiglio che posso darvi e quello di tirar fuori dal gruppo l'orco che state combattendo in modo che sarà più facile da ammazzare perchè non ci saranno maghi o altri orchi a distubarvi.


Religione:
Gli orchi inizialmente venerarono gli elementi. Consideravano le manifestazioni atmosferiche e le mutazioni ambientali dei segni di una divinità superiore,identificata con il nome "Nadeesh" che nel linguaggio orchesco significa "Signore Degli Elementi".
Il culto di Nadeesh fu però abbandonato durante il periodo delle invasioni e delle guerre contro il regno umano.Infatti gli orchi iniziarono a sacrificare animali ed esseri umani a due Divinità, "Azghork" il Dio Della Guerra e "Ghaunadaur" Dio Della Morte e Del Sacrificio, per propiziare le battaglie.Secondo alcuni studiosi gli scamani orcheschi per scoprire l'esito della battaglia erano soliti studiare le viscere di un membro della razza nemica, che veniva sacrificato a Ghaunadaur su un altare di pietra la notte prima dell'invasione.