Helcaraxe : Politica della Città



Strykerr , Jarl di Helcaraxe


Oggi Helcaraxe è un regno più aperto di quanto lo fosse ai tempi delle guerre contro i necrarchi, sebbene continui la sua tradizione di isolazionismo commerciale e soprattutto politico, considerandosi una città al di fuori del continente e delle sue questioni. Continua incessantemente la guardia ai regni orcheschi le cui devastazioni fanno fatica ad essere dimenticate.
Maghi e stregoni sono banditi ad Helcaraxe ed il loro soggiorno è ammesso solo di passaggio. Nonostante il benessere che ultimamente si respira sull'isola le genti guerriere del luogo sono sempre all'opera nel forgiare armi e nell'addestrare i giovani alla guerra, seguendo la tradizionale politica di auto-sostentamento che la città adotta dalla sua fondazione.