Hammerheim : Struttura Dell'Esercito
Grifis , Imperatore di Hammerheim



STRUTTURA DELL’ESERCITO

Lista dei gradi in ordine crescente dal basso : Stipendio

Imperatore
Ufficiali Generali:
Generale: 12000
Tenente : 10000
Ufficiali:
Cavaliere: 8000
Gendarme: 7000
Referente: 6000
Sottoufficiali :
Veterano: 4500
Maestro: 4000
Combattente: 3500
Soldati :
Armato: 2000
Cadetto: 1500
Recluta : 1000

Lo stipendio riportato in tabella, è la quota mensile differenziata per gradi, dei Martelli di Hammerheim.
Per quanto riguarda queste tabelle di retribuzione va sottolineato il fatto, che ogni Grado esposto, può rinunciare alla propria paga. Questo per un tempo definito in base alla propria scelta personale, che sta a dimostrare l’estrema dedizione alla causa, ed all'Impero delle Westlands.

Funzioni dei Gradi e riti di passaggio.

I passaggi di grado nei corpo dei Martelli di Hammerheim, sono dovuti a meriti personali, seguiti dai buoni esiti di missioni affidate. Questo significa che alcune modalità di base per il passaggio di grado sono già prescritte. Queste consuetudini, ed i riti segnati dal protocollo militare, sono gli oggetti spiegati in questo capitolo.
Bisogna considerare quattro tipi di gradi principali, soggetti a riti di passaggio e giuramenti. Questi sono, in crescendo di importanza: Soldato, sottoufficiale, ufficiale ed ufficiale Generale.
All’interno di questi gradi principali, vi sono poi dei ruoli di merito, che si possono acquisire con capacità personali e svolgimenti di incarichi all’altezza della propria individualità. Per scalare questi, ed aspirare poi ad un passaggio di grado, si dovranno affinare anche le proprie capacità combattive e di analisi.
Vengono trattati qui sotto tutti i gradi e gli stati di merito nello specifico, in ordine di importanza crescente, partendo dal basso.
Questo per ricordare che tutte le richieste o le azioni, seguono la scala gerarchica, per la quale il grado o lo stato di merito inferiore, deve sempre domandare il permesso dell’azione al grado od allo stato di merito superiore.
- Il grado di soldati e lo stato di merito della Recluta.
Un Hammin del quale viene accettato l’arruolamento diviene un Martello di Hammerheim ed acquisisce il grado di Soldato, e lo stato di merito di Recluta. Questo passaggio non è comunque automatico, poiché il cittadino, deve giurare allo Stato la sua obbedienza. Il giuramento che il protocollo militare prescrive è semplice e veloce:
Soltanto un ufficiale (o un superiore) può rendere soldato un Hammin, e deve cominciare la procedura dicendo: Volete Voi [nome del richiedente], entrare a far parte del corpo dei Martelli di Hammerheim , come Soldato?.
Il candidato dovrà rispondere di si rimanendo in una rigida posizione formale, allorché l’ufficiale continuerà: Giurate di prestare la Vostra persona alla difesa del territorio e delle sue leggi?. Giurate Voi di far rispettare le leggi vigenti, e di punire chi questo non faccia?. Giurate Voi di rispettare lo Statuto ed i Vostri superiori,e di Onorare la Vostra patria, in pace ed in guerra?.
A questo punto il candidato dirà con voce forte: LO GIURO!.
Da quel momento l’ufficiale gli consegnerà l’equipaggiamento militare, e l’Hammin diverrà a tutti gli effetti una recluta.
- Funzioni della Recluta:
La Recluta ha la capacità, datagli dallo stato, di far rispettare la legge entro i confini dello stesso. Oltre a questa capacità, essa ha l’obbligo di irreggimentarsi, ed apprendere il più possibile di quello che le viene insegnato.
- Lo stato di merito del Cadetto.
Quando una recluta raggiunge le attitudini fisiche ed intellettive richieste, può aspirare a divenire Cadetto. Prima che questo avvenga, è però prassi che si interroghi il candidato sullo Statuto del Regno, per vedere quanto di leggi e costumi esso abbia appreso. In più si valuterà il suo comportamento fino a quel momento, e la quantità di nozioni apprese. Se queste risulteranno adeguate, gli verranno consegnati i novi gradi di merito.
-Funzioni del Cadetto:
Il Cadetto riveste le stesse funzioni della Recluta, ma essendo meno vincolato dagli allenamenti, avrà la consegna di mostrare a chi lo richiedesse dei luoghi che possono essere esclusivamente cittadini. Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Lo stato di merito dell’Armato.
Quando un Cadetto raggiunge le attitudini fisiche ed intellettive richieste, può aspirare a divenire Armato. Prima che questo avvenga, è però prassi che si dia al Cadetto, una missione che ne comprovi l’affidabilità. Se gli esiti della missione risulteranno positivi, esso potrà divenire Armato. Un ultima clausola perché un cadetto divenga Armato, è quella di aver partecipato almeno a tre uscite di squadrone.
- Funzioni dell’Armato:
L’armato riveste le stesse funzioni del Cadetto, ma essendo meno vincolato dagli allenamenti, avrà la consegna di mostrare a chi lo richiedesse dei luoghi che possono essere sia cittadini, che riguardanti il territorio Statale. Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Il grado di Sottoufficiale ed lo stato di merito del Combattente.
Quando un Soldato raggiunge le attitudini fisiche ed intellettive richieste, può aspirare a divenire Sottoufficiale. Prima che questo avvenga, è però prassi che si facciano alcune importanti prove di merito. Prima fra tutte, si verifica la conoscenza che l’Armato ha dello Statuto, condizione essenziale per aspirare al grado di sottoufficiale. Dopo di che, si affideranno a questo tre missioni, con un grado di difficoltà crescente, che comprovino la bravura del candidato. Se il candidato risulterà superarle brillantemente, esso diverrà un Sottoufficiale, con lo stato di merito del Combattente. Il protocollo militare, vuole che prima dell’effettivo passaggio ci sia il giuramento del sottoufficiale. Questo è così formalizzato, sempre da un ufficiale (o un superiore), che comincerà dicendo: Volete Voi [nome del richiedente], divenire un sottoufficiale dei Martelli di Hammerheim , con tutti gli obblighi che questo comporta?.
Il candidato dovrà rispondere di si rimanendo in una rigida posizione formale, allorché l’ufficiale continuerà: Giurate di prestare la Vostra persona all’addestramento dei soldati, e di rinnovare il giuramento precedente?. Giurate Voi di far rispettare i territori dello Stato Imperiale delle Westlands?. Giurate Voi di rispettare i Vostri superiori,e di non macchiarvi mai di infamia, in pace ed in guerra?.
A questo punto il candidato dirà con voce forte: LO GIURO!.
- Funzioni del Combattente:
Il Combattente, come Sottoufficiale, ha la consegna di addestrare i Martelli di Hammerheim. Dato l’impegno che l’addestramento richiede, esso dovrebbe impegnare la maggior parte del suo tempo di servizio. Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Lo stato di merito del Maestro.
Quando un Combattente raggiunge le attitudini fisiche ed intellettive richieste, può aspirare a divenire Maestro. Prima che questo avvenga, è però prassi che si faccia una importante prova di merito. La prova da sostenere, è la dimostrazione di saper addestrare un Soldato, nell’uso delle armi o nella difesa. Se la prova viene superata, il combattente diviene Maestro.
- Funzioni del Maestro:
Le funzioni del Maestro non si differenziano molto da quelle del Combattente, tranne che per un fattore. Al Maestro prima di tutti e deputato il pattugliamento e la salvaguardia delle zone cittadine. Quando il tempo lo permette, può dedicarsi anche esso all’addestramento della truppa, ma principalmente esso ha la consegna di vigilare su quanto sopra. Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Lo stato di merito del Veterano.
Quando un Maestro raggiunge le attitudini fisiche ed intellettive richieste, può aspirare a divenire Veterano. Prima che questo avvenga, è necessario che il Maestro, abbia sostenuto prima di questo giorno una battaglia. Questa può essere avvenuta contro mostri in numero massiccio, o contro un esercito umano. Se il comportamento è stato valutato positivamente, il passaggio da Maestro a Veterano è subitaneo.
- Funzioni del Veterano.
Le consegne del Veterano, sono di pura vigilanza. Primariamente esso è deputato a vigilare, sui territori dello Stato Imperiale delle Westlands, all’esterno delle città. Secondariamente esso pattuglierà il suolo cittadino. Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Il grado di Ufficiale e lo stato di merito del Referente.
Quando un Veterano raggiunge le attitudini fisiche ed intellettive richieste, può aspirare a divenire Ufficiale.
Un ufficiale può essere nominato soltanto da un Ufficiale Generale, quindi innanzitutto il Veterano, dovrebbe avere la fiducia di uno dei due Ufficiali Generali. Inoltre, al fine di dimostrare il suo valore in battaglia, il candidato viene mandato ad affrontare un covo di mostri con le sue sole forze. Se l’Ufficiale Generale andato con lui come osservatore, valuterà la prova positivamente, esso potrà fare il giuramento. Questo è così formalizzato, sempre da un Ufficiale Generale, che comincerà dicendo: Volete Voi [nome del richiedente], divenire un Ufficiale dei Martelli di Hammerheim , con tutti gli obblighi ed i doveri che questo comporta?.
Il candidato dovrà rispondere di si rimanendo in una rigida posizione formale, allorché il Generale continuerà: Giurate di prestare la Vostra persona all’addestramento delle truppe, e di rinnovare i giuramenti precedente?. Giurate Voi di far rilucere di gloria le Westlands?. Giurate Voi di rispettare i Vostri superiori,e di non aver mai timori, in pace ed in guerra?.
A questo punto il candidato dirà con voce forte: LO GIURO!.
Da quel momento esso sarà un Ufficiale con lo stato di merito del Referente.
- Funzioni del Referente:
Il Referente, è il punto di appoggio di tutta la truppa. Esso ha l’incarico di controllare i suoi uomini, e di impegnarli nelle loro consegne, dandogli obbiettivi ed orari di pattugliamento. Inoltre esso deve sincerarsi che le sue truppe, conoscano le leggi e le applichino con criterio. Esso stesso deve effettuare pattugliamenti cittadini con i propri Martelli, per valutarne i componenti e premiare i meritevoli. Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Lo stato di merito del Comandante:
Quando un Referente raggiunge le attitudini fisiche ed intellettive richieste, può aspirare a divenire Comandante.
Avendo già come ufficiale la fiducia dei suoi superiori, un Referente per avere diritto a divenire Capitano, deve dimostrare di avere anche la fiducia dei suoi sottoposti. Questa è una prova che mette a dura verifica il passato dell’ufficiale, poiché sono i suoi stessi sottoposti che ne voteranno la promozione. Se esso è stato un buon ufficiale, i voti saranno molti, se il suo stato di servizio non brillasse, esso non avrebbe neanche un voto. Per far procedere la votazione, il Referente dovrà personalmente avvisare i sottoposti che possono recarsi dagli Ufficiali Generali per dare il loro giudizio, e che questo sarà anonimo. Quando la votazione sarà finita da un Ufficiale Generale, verrà emanato il verdetto.
- Funzioni del Comandante:
Il Comandante ha le medesime funzioni del Referente, soltanto che esso controlla anche il suo operato, e si preoccupa del benessere di tutti i gradi inferiori al suo. Inoltre il Comandante ha la consegna di effettuare dei pattugliamenti, anche all’esterno della zona cittadina, con l’intento di coordinare azioni di gruppo, ed educare alla guerra di mischia le truppe. Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Lo stato di merito del Cavaliere.
Questo stato di merito può essere raggiunto da un Comandante, soltanto tramite l’apprendistato presso l’Ordine dei Cavalieri della Fede. Quando l’apprendistato, verrà dal suo Maestro considerato terminato secondo lo statuto dell’Ordine, Il Capitano assurgerà immediatamente al rango di Cavaliere. E’ considerato un gran privilegio per i Martelli di Hammerheim, poter gioire dell’apporto di Cavalieri all’interno delle sue fila.
- Funzioni del Cavaliere:
I Cavalieri non hanno una vera funzione prescritta. Essi servono il Regno con tutte le loro forze, spesso si trovano in mezzo alle Reclute a insegnare le leggi della città, come possono trovarsi negli alloggi sottoufficiali a perfezionare la loro arte di Schermidori. Non è strano imbattersi in un Cavaliere che viaggia da solo per le lande dello Stato, in cerca di creature da abbattere, o pericoli da sventare. Allo stesso modo, spesso stupisce, quanto un cavaliere sappia
Questo stato di merito, può comunque impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli.
- Il grado di Ufficiale Generale e lo stato di merito di Generale.
Quando un Comandante od un Cavaliere raggiungono le attitudini fisiche ed intellettive richieste, possono aspirare a divenire Ufficiali Generali. Gli ufficiali Generali sono il massimo grado presente nello statuto militare, escludendo la carica del Re. Proprio per questo, il grado di Ufficiale Generale, e lo stato di merito di Generale, possono essere dati soltanto dal Sovrano. Esso decide quindi, quale tra i suoi migliori Cavalieri o Comandanti, merita di avere questo ruolo. Di conseguenza lo eleva a tanto, viste le dimostrazioni che questo ha già dato a tutti di se, nello scalare i ruoli precedenti. Il fatto di raggiungere questo grado, non innesca un processo di giuramento, ma si racconta nelle caserme, che ai Generali il giorno dell’investitura, venga concesso il privilegio di abbracciare il Sovrano.
- Funzioni del Generale:
Il Generale supervisiona tutto l’organico dei Martelli di Hammerheim. Esso è alla cima della scala gerarchica, e di conseguenza deve vagliare e nel caso approvare, l’operato di tutti i suoi sottoposti. E’ soltanto il Generale che può dare il via libera ad una promozione, o a qualsiasi azione che esca dalle consegne della truppa. Spesso è esso stesso che modifica o approva queste consegne. Non è insolito per un Generale effettuare simulazioni di guerra, o affiancarsi ai Martelli per un ispezione, ed un interrogazione sulle procedure.
- Sullo stato di merito del Generale Comandante.
Questa è la carica in assoluto più importante dello statuto militare, e viene subito dopo a quella del Sovrano.
Le sue funzioni ed il suo rango sono tanto elevati, che per l’elezione di un Generale Comandante, si riunisce il Consiglio Imperiale. Questa speciale procedura viene effettuata anche per il fatto, che il Generale Comandante, diviene poi un membro del Consiglio Imperiale egli stesso, con la carica di Consigliere dell’Arte Militare.
- Funzioni del Generale Comandante:
Questo stato di merito, può impartire ordini ad ogni stato inferiore, e ricoprirne i ruoli. Quindi, essendo la massima carica, ha pieni e totali poteri sull’apparato militare. Si possono trovare altre specifiche, sulle funzioni del Generale Comandante, nel capitolo riguardante il suo ruolo di Consigliere dell’Arte Militare.