Amon : Struttura e Governo
Valorium Darkbane e Tuzzis , Consoli di Amon


L'Impero di Amon è una dittatura militare con a capo due Consules e un Senato Magister.
I Consules rappresentano la più alta carica civile e militare e hanno diritto di veto su qualsiasi decisione presa dal Senato Magister che è l'organo legiferante composto dal Concilio dei Pretori

*CONSULES*
La carica di Consules non è ereditaria,ed è accessibile a i solo umani e mezz’elfi, quest’ultimi solo in merito a atti di coragio e fedeltà ed è aperta ai soli guerrieri.
In ogni momento un Consules può modificare, annullare o aggiungere un qualsiasi articolo alla Lex Imperialis
I due Consules si dividono la gestione della politica imperiale estera ed interna, affinche una legge venga resa esecutiva serve il benestare di entrambi i consules.

*SENATO MAGISTER*
Il Senato Magister è l'organo formato da tutti i Pretori Militari, dal Legato e dal Governatore. Ha il compito di discutere e promulgare nuovi decreti ed emendamenti, organizzare strategie di guerra e tutti gli atti burocratici dell'Impero. A capo del Senato Magister vi sono i consules che hanno sempre diritto di veto sulle decisioni del senato.

*ESERCITO*
L'esercito e formato da tutti i maschi e le femmine abili al combattimento, divisi in LEGIONI
Un Legionario deve prestare servizio per un numero minimo di ore a settimana, riceverà una paga regolare e godrà dei privilegi dati dalla carica militare
Se un legionario non riesce a prestare servizio per il minimo di ore previste verrà deferito al rango di Cives
Ogni Legione e composta da un numero variabile da 5 a 10 individui e prevede un Pretore Militare che sia il comandante della truppa in battaglia
Il Pretore è il combattente che non solo guida la truppa in battaglia ma si preoccupa anche di mantenerla sempre efficiente e pronta all'azione. Il Pretore vive con i suoi uomini, se in qualsiasi momento la fiducia dei suoi uomini nei suoi confronti venga meno verrà rimosso dalla sua carica.
Un Pretore ha diritto di entrare a far parte del Senato e può in ogni momento nominare sottoufficiali e gestire la Legione come meglio crede.

Lista di Gradi della Legione:

Pretore Militare (capo della legione)
Tribuno Militare (sottoufficiale)
Aquilifero (portavoce, simbolo della Legione)
Legionario (guerriero)
Saggittario (arciere)
Aùgure (mago)
Sacerdote (chierico)

La Legione che ha il compito della difesa dei consoli è la XIIIma Legione, i cui legionari sono chiamati Pretoriani e il cui comandante è il Prefetto del Pretorio.
La XIIIma legione scende in battaglia solitamente al fianco dei consoli

*LEGATO* (ambasciatore)

Il LEGATO è una carica che ha il compito di annunciare ai vari regni le dichiarazioni di guerra, le imposte e i dazi e si occupa di fare da portavoce nella politica estera.
Il Legato ha un autorità molto limitata nelle decisioni sulla politica estera ma rappresenta l'impero di fronte agli altri governi. Deve essere una figura forte e dotata di carisma, non deve mai e poi mai dimostrarsi debole o umile di fronte ad altri governanti. Il Legato gode dell'immunita imperiale su tutto il territorio, dovrà quindi sempre essere protetto e servito dalle legioni nelle sue missioni diplomatiche.
Fa parte nominalmente del Senato Magister

*CIVES (Cives)*
Tutti i nuovi entrati diventano automaticamente Cives. Essi godono della protezione dell'Impero dentro i confini, al di fuori devono sottostare alle leggi degli altri governi secondo usi e costumi.
Un Cives deve sempre obbedire a qualsiasi carica militare pena la reclusione, l'esilio o in casi estremi la morte.
Un Cives deve fornire al proprio paese le sue abilità, sia essa in forma di forza lavoro o di forza intelletuale.
In caso di minaccia all'incolumità dell'impero tutti i Cives verranno coscritti e faranno parte attiva di una legione a loro dedicata.

*GOVERNATORE *
Questo è un Cives che si prende a carico la gestione delle risorse dell'impero. Sara suo compito quello di indire feste, tornei, spettacoli mondani. Potrà organizzare la cittadinanza come meglio crede, richiedere fondi, gestire la produzione di armi grano ecc
Il Governatore e la carica civile più alta ma rende conto sempre dinanzi alle cariche militari