Ondolinde : Fondazione Nuovo Ordine

8 Orefoglia

Ondolinde è percorsa da armoniche note di arpe e liuti, tamburi e .
Dalla valle i Quenya convergono al Ponte Bianco da dove partirà una processione Sacra.
Seguendo il Re, ogni Cala'Quessir, con in mano una piccola lanterna, camminano silenziosamente verso il Tempietto dei Vala, indossando la veste ufficiale e una bandana simboleggiante il propio Vala. Ogni Vala è chiamato dai suoi fedeli, da Beltaine a Earlann, da Suldanas a Morrigan

Giunti in silenzio al tempio, la Luce di Beltaine Elwin Dalamar invita il popolo a entrare nella Casa degli Dei, dove benedice tutti i fratelli e introduce il rituale religioso che vedrà il culmine nella fondazione di un Ordine Cavalleresco.

Benedetto il popolo e chiamati i Vala a volger la loro attenzione, Elwin cede il posto al Re dei Quenya il quale, seguendo un antico rituale religioso, invita il popolo ad aprire il cuore alla Luce dei Vala.

Nel massimo silenzio gli Eldar restano in ascolto, coscienti di vivere un momento importante per tutto il Regno.

Dopo aver invocato nuovamente gli Dei, Lorac Isildur pronuncia arcane parole Quenya e dichiara fondati i Cavalieri del Drago.

Superato l'iniziale momento di emozione collettiva, nel Tempio degli Dei viene investito il primo Cavaliere, Sir Alanthir Meriandon.

Il Re quindi benedice nuovamente i suoi fratelli, ringtrazia i Vala di tutti i doni egiura nuovamente eterna fedeltà al volere degli Dei da parte del Popolo Alto. Terminata la cerimonia i Quenya si avviano verso la città interna, dove però i festeggiamenti vengono rimandati per l'arrivo di un ambasciatore che giunge da Tiond portando notizie sconcertanti.

Che i Vala illuminino ancora e sempre Ondolinde la Splendente.